CALCIO: Lega pro

Classifica

 

CAMPIONATO – GIRONE C
CLASSIFICA Punti G V N S GF GS +/-
1
Lecce 52 25 15 7 3 45 23 22
2
Foggia 50 25 14 8 3 45 22 23
3
Matera 49 25 14 7 4 53 25 28
4
Juve Stabia 45 25 13 6 6 43 24 19
5
Virtus Francavilla 42 25 12 6 7 34 29 5
6
Cosenza 38 25 11 5 9 36 28 8
7
Fidelis Andria 37 25 8 13 4 22 20 2
8
Catania
35 (-7) 25 11 9 5 31 20 11
9
Unicusano Fondi
35 (-1) 25 8 12 5 36 28 8
10
Casertana
33 (-2) 25 9 8 8 26 26 0
11
Siracusa 32 25 8 8 9 26 32 -6
12
Monopoli 29 25 7 8 10 29 37 -8
13
Paganese 27 25 7 6 12 27 31 -4
14
Messina 27 25 7 6 12 23 35 -12
15
Taranto 24 25 5 9 11 19 28 -9
16
Akragas 24 25 5 9 11 22 37 -15
17
Reggina 23 25 4 11 10 24 38 -14
18
Catanzaro 21 25 4 9 12 21 35 -14
19
Vibonese 19 25 4 7 14 13 33 -20
20
Melfi
17 (-1) 25 4 6 15 26 50 -24
  • Catania: -7 Punti (Problemi finanziari)
  • Casertana -2 punti, (inadempienze CO.VI.SO.C)
  • Fondi: -1 Punti (Problemi finanziari)
  • Melfi: -1 Punti (Decisione della federazione)

1 comment

96 pings

Vai al modulo dei commenti

  1. Stabiasport

    PROMOZIONE
    Le squadre classificate al primo posto di ogni singolo girone acquisiscono il titolo sportivo per richiedere l’ammissione al Campionato di Serie B. La determinazione della quarta squadra che acquisirà il titolo sportivo per richiedere l’ammissione al Campionato di Serie B avviene dopo la disputa di play-off tra le squadre che, a conclusione del Campionato, si sono classificate al secondo e terzo posto di ogni girone e le migliori due quarte classificate dei tre gironi. Per la scelta delle migliori due quarte qualificate fra i tre gironi, si procede alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le tre squadre interessate, tenendo conto nell’ordine:
    a) dei punti conseguiti nei rispettivi gironi;
    b) a parità di punti, della differenza tra le reti segnate e quelle subite;
    c) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
    d) del minor numero di reti subite nell’intero Campionato;
    e) del maggior numero di vittorie realizzate nell’intero Campionato;
    f) del minor numero di sconfitte subite nell’intero Campionato;
    g) del maggior numero di vittorie esterne nell’intero Campionato;
    h) del minor numero di sconfitte interne nell’intero Campionato. Con il medesimo criterio della classifica avulsa, sarà altresì determinata la graduatoria fra terze classificate e fra le seconde classificate, ai fini della formulazione degli accoppiamenti per le prime partite dei play-off.
    I play-off saranno disputati, secondo la seguente formula:
    a) la prima in graduatoria delle seconde classificate dei tre gironi incontra, in gara unica, la peggiore squadra quarta classificata ammessa ai play off; la gara viene disputata sul campo della prima delle seconde classificate;
    b) la seconda in graduatoria delle seconde classificate dei tre gironi incontra, in gara unica, l’altra quarta classificata ammessa ai play-off; la gara viene disputata sul campo della seconda delle seconde classificate;
    c) la terza in graduatoria delle seconde classificate dei tre gironi incontra, in gara unica, la peggiore delle terze classificate ammesse ai play-off; la gara viene disputata sul campo della terza in graduatoria delle seconde classificate;
    d) la prima in graduatoria delle terze classificate dei tre gironi incontra, in gara unica,la seconda delle terze squadre ammesse ai play-off; la gara viene disputata sul campo della prima in graduatoria delle terze classificate;
    e) per le gare di cui ai punti a), b), c) e d), in caso di parità di punteggio al termine dei minuti regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari di quindici minuti ciascuno ed a seguire, in caso di ulteriore parità, i calci di rigore;
    f) le squadre vincenti le gare di cui ai punti a) e d) disputano una gara di andata e una di ritorno. La gara di andata viene disputata sul campo della squadra in peggior posizione di classifica al termine del campionato. A conclusione delle due gare, in caso di parità di punteggio, dopo la gara di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; verificandosi ulteriore parità verranno disputati due tempi supplementari di quindici minuti ciascuno ed a seguire, in caso di ulteriore parità, i calci di rigore;
    g) le squadre vincenti le gare di cui ai punti b) e c) disputano una gara di andata e una di ritorno. La gara di andata viene disputata sul campo della squadra in peggior posizione di classifica al termine del campionato. A conclusione delle due gare, in caso di parità di punteggio, dopo la gara di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; verificandosi ulteriore parità verranno disputati due tempi supplementari di quindici minuti ciascuno ed a seguire, in caso di ulteriore parità, i calci di rigore;
    h) le squadre vincenti le gare di cui ai punti f) e g) disputano una gara di andata e una di ritorno. La gara di andata viene disputata sul campo della squadra in peggior posizione di classifica al termine del campionato. A conclusione delle due gare, in caso di parità di punteggio, dopo la gara di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; verificandosi ulteriore parità verranno disputati due tempi supplementari di quindici minuti ciascuno ed a seguire, in caso di ulteriore parità, i calci di rigore;
    j) la squadra vincente dopo le due gare di cui al punto h) conseguirà il titolo sportivo per richiedere l’ammissione al Campionato di Serie B.
    RETROCESSIONE
    Le squadre classificate al 18°, 19° e 20° posto di ogni singolo girone retrocedono al Campionato Nazionale Dilettanti. L’individuazione delle suddette squadre avviene con le seguenti modalità:
    1) la squadra classificata al 20° posto in ogni singolo girone retrocede automaticamente al Campionato Nazionale Dilettanti;
    2) la determinazione delle altre due squadre, per ogni singolo girone, che debbono retrocedere al Campionato Nazionale Dilettanti, avviene dopo la disputa di play-out tra le squadre classificatesi al 19°, 18°, 17° e 16° posto, secondo la seguente formula:
    a) la squadra sedicesima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra diciannovesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra diciannovesima classificata;
    b) la squadra diciassettesima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra diciottesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra diciottesima classificata;
    c) a conclusione delle due gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio, dopo le gare di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato; le squadre che risultano perdenti nelle gare di cui ai punti a) e b), verranno classificate, rispettando l’ordine acquisito nella graduatoria al termine del Campionato al diciottesimo e diciannovesimo posto e, conseguentemente, retrocedono al Campionato Nazionale Dilettanti.

  1. Pro Vercelli – Juve Stabia: I convocati » Stabiasport

    […] CALCIO: Bwin […]

  2. Juve Stabia – Bari : I convocati » Stabiasport

    […] CALCIO: Bwin […]

  3. Sassuolo – Juve Stabia: I convocati » Stabiasport

    […] CALCIO: Bwin […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*