«

»

Ott 27

TAEKWONDO- CAMPIONATI INTERREGIONALI: Finalmente..uno stabiese d’ORO

CAMPIONATO INTERREGIONALE ROSSE E NERES. Antimo 21/10/17  Mai come quest’anno il Campionato Interregionale è risultato epico per i nostri colori. Difatti tutti i nostri combattenti hanno dato il massimo e, partendo da questi, annotiamo Augusto LONGOBARDI che, causa un infortunio, non riesce concludere l’incontro. Non meno sfortunato il suo pari-ctg. Vittorio MASCOLO il quale incontra al primo turno il Campione Italiano al quale cede onorevolmente il passo. Ed ancora il sempre splendido Corrado ESPOSITO che porta l’incontro al 24 a 24 e perde solo per il Golden point.

Giovanni Paolo Longobardi

Simone Tramparulo

Arriviamo quindi ai nostri podi ed iniziamo con Simone TRAMPARULO il quale

Una parte della formazione della Koryo

perde la finale contro un casertano per soli 3 punti. Quindi è la volta del nostro Giampierone che questa volta ci delude un po’ perdendo ai quarti contro un atleta del TKD Vesuviano. Ma iniziamo con qualche soddisfazione che ci regala il nostro Filippo IOZZINO il quale sconfigge con un secco 24-5 l’atleta Torrese prosegue quindi imperterrito contro l’atleta del TKD Guerra con un netto 12 –5 e, forse pago della sua impresa, cede in finale per 14-8 contro il barese Camporelle.

Giungiamo quindi ad una delle nostre splendide realtà polisportive con Salvatore

SOMMA che da vero “globetrotters” dopo aver sostenuto, con onore, il giorno prima il G.P.G. di scherma ad Ariccia si rimette in gioco nel taekwondo ove sconfigge con un sonoro 10-5 Manno Marco di Salerno e, successivamente con altro roboante punteggio sconfigge Longobardi Domenico di T.Annunziata e cede solo nella finale contro D’Abbruzzo Carlo di Villaricca.

Ed eccoci al nostro pupillo Giovannino LONGOBARDI – appena 9 anni – che, dopo precedenti titoli  acquisiti, si accinge a questo Campionato per la prima volta ed è un successo in quantoAngel-Facesconfigge Maglione della Squadra Mediterranea con un sonoro 27 a 9 e con tecniche ad alto livello stupendo tutto il palazzetto per la sua performance tanto che in finale il suo avversario  si ritira senza voler competere nonostante le personali rassicurazioni del nostro coach e del ns. atleta.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*