«

»

Gen 13

BASKET FEMMINILE A2: Stabia beffata sulla sirena, finisce 65-67 per la Delser Udine

Ofomata gela il Palaseveri sulla sirena e regala la vittoria alle friulane, si apre con una sconfitta il 2017 del basket Femminile Stabia.
Gallo (21) e Potolicchio (20) le provano tutte ma l’assenza di Minervino riduce al minimo le rotazioni di coach Massaro.

Variazione nel quintetto stabiese con Gallo che sostituisce la febbricitante Potolicchio, Innocenti in regia e Ortolani a completare il reparto esterno, O’Dwyer e Di Costanzo nel pitturato.
Partenza sprint delle campane con Gallo che colpisce due volte dalla distanza dopo un’ottima fluidità di gioco offensivo, Bianco spreca qualche occasione dall’area invece Ortolani sul fronte opposto colpisce nuovamente dall’arco, costringendo coach Medeot alla sospensione sul 15-8. Vicenzotti trova la via del canestro ma le padrone di casa restano in vantaggio di sei lunghezze alla prima sirena sul 23-17.

Nel secondo periodo l’inerzia della partita si sposta sulla sponda ospite, qualche palla persa di troppo permette il rientro di Ofomata e compagne, le coccodrilline perdono il filo in attacco e subiscono un parziale che capovolge la situazione, 29-38 al riposo lungo.

Nell’intervallo coach Massaro prova a sciogliere la matassa, le biancoblu entrano in campo con un altro piglio e puntando sull’intensità difensiva provano a ricucire il divario, al 28esimo 38-42, un tiro dalla distanza di Potolicchio, che può accorciare le distanze al minimo, viene sputato dal ferro dopo due giri di circonferenza, ne approfittano le viaggianti che sfruttando il momento allungano nuovamente fino al 38-49, capitalizzando due falli antisportivi, di cui uno molto discutibile, sul finire del terzo periodo.

Negli ultimi dieci minuti Stabia è straripante, allunga la difesa a tutto campo e recupera molti palloni, in attacco Gallo diventa un cecchino infallibile e Potolicchio batte costante l’influenza e il suo diretto avversario, così le padrone di casa rimettono il naso avanti 65-63 con un minuto da giocare, Rainis pareggia i conti con un piazzato, le stabiesi gestiscono male l’ultimo possesso offensivo e lasciano secondi all’attacco della Delser che affida il tiro della vittoria ad Ofomata (18), la giocatrice britannica da cinque metri trova il giusto angolo del tabellone e a fil di sirena sigla il 65-67 finale.

Si chiude così il girone di andata, sabato prossimo si riparte dall’ostica trasferta di Verona, in questo girone ritorno Stabia andrà in cerca di una continuità di risultati, mancata in questa prima parte di stagione, in modo da raggiungere quanto prima una tranquilla salvezza.

BASKET FEMMINILE STABIA – DELSER UDINE= 65 – 67 (23-17, 29-38, 38-49)

BASKET FEMMINILE STABIA: Ortolani M. 3 , Innocenti S. , De Rosa R. NE , Panniello M. NE , Potolicchio R. 20 , Gallo M. 21 , Di Costanzo L. 11 , Minervino M. NE , Tagliafierro R. , De Rosa F. NE , Scala C. NE , O’Dwyer F. 10 , All. Massaro Massimo, Ass all Mandato Pasquale.

DELSER UDINE: Bianco C. 7 , Beltrame A. , Mancabelli E. 9 , Sturma V. 2 , Vicenzotti D. 19 , Zanelli C. NE , Pontoni E. 2 , Da Pozzo E. 3 , Rainis C. 7 , Ofomata E. 18 , All. Medeot Valdi

Classifica cliccando qui

UFFICIO STAMPA BASKET FEMMINILE STABIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*