«

»

Nov 07

SCHERMA: Claudio Fusaro dell’associazione Koryo eletto all’unanimità Presidente del Comitato Provinciale di Napoli

Mercoledì 2 novembre si è tenuto nel Salone del C.O.N.I. Napoli l’elezione dei rappresentanti napoletani della Scherma. In un clima disteso, che ha denotato la sinergia e l’unitarietà del popolo schermistico partenopeo, si sono effettuate le operazioni di voto che hanno decretato i seguenti risultati:

PRESIDENTE – Claudio FUSARO – all’unanimità

CONSIGLIERI: Loredana DE FELICIS – Vincenzo LAUDIERO – Francesco GIORDANO – Riccardo BARIONOVI (atleti)  – Francesco IZZO (tecnici)

Il Presidente Fusaro conduce ininterrottamente la Scherma Napoletana (sia come Presidente che Delegato F.I.S.) dal 1993 ed è stato riconfermato all’unanimità di tutte le Società Napoletane che, tra aventi diritto al voto e non, oramai sono almeno 15 a fronte di una decina in toto di tutte le altre province campane.

Alla elezione napoletana sono intervenuti tutti i Presidenti di blasonate Società partenopee unitamente a grandi Maestri che sono il vanto della nostra città tra cui il V.Presidente dell’Accademia Nazionale Scherma M° Aldo CUOMO nonché il Commissario Tecnico Nazionale di Spada Sandro CUOMO e acclarati Tecnici della Federazione nazionale quali Alberto COLTORTI e Leonardo CASERTA . Unitamente ad essi vi è stato un notevole parterre di atleti in auge quali Valerio CUOMO, Riccardo BARIONOVI ed altri.  

Il Presidente Fusaro nell’essere orgoglioso della ritrovata autonomia gestionale della scherma napoletana ricorda che è stata una battaglia lunga di decenni e che ha richiesto l’impegno di tutte le componenti schermistiche partenopee ed è sicuro che, con l’ausilio dei suoi Consiglieri, potrà portare ulteriore lustro alla nostra città rinnovando ed amplificando i successi schermistici del passato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*