«

»

Apr 18

Le riflessioni di StabiAmore del dopopartita di: Ischia vs Juve Stabia

Logo StabiAmoreLo Stabia non brilla, ma ottiene un risultato importante per la salvezza, vincendo finalmente un derby sull’isola di Ischia.

Zavettieri ha dovuto rinunciare a Maiorano e Contessa per squalifica e a Izzillo per infortunio con Del Sante e Nicastro che partono dalla panchina per influenza e ha quindi optato per il modulo 4 4 2, che nel primo tempo è stato più vicino ad un 5 3 2. Infatti davanti a Russo allo stadio Mazzella di Ischia hanno giocato Polak, Navratil, Romeo e Liotti con Cancellotti esterno difensivo destro, Favasulli, il rientrante Obodo e Lisi a centrocampo e la coppia Diop e Gomez in attacco.

Nel primo tempo poche emozioni a parte i clamorosi errori da una parte e dall’altra nel finale con Diop che coglie la traversa, non sfruttando un errore difensivo e l’ex talento del Napoli Giorgio Di Vicino che, facilitato da Liotti, tira addosso a Russo.
Fortunatamente il senegalese, croce e delizia per lo Stabia, nella ripresa trova il gol dopo la girata di Favasulli su cross di Cancellotti e la squadra riesce a mantenere la vittoria anche per i cambi che assicurano freschezza con Nicastro, Del Sante e Grifoni che subentrano a Gomez, Diop e Lisi.

Lo Stabia doveva riscattare il rocambolesco pareggio con 10 reti dell’andata e la vittoria, seppure di misura e in una gara piuttosto scialba, avvicina notevolmente la squadra al traguardo della salvezza, con il sostegno dei tifosi presenti al Mazzella, che dimostrano il loro attaccamento ai colori gialloble e fanno ben sperare anche per il futuro, a prescindere dalle polemiche della società per la questione del manto erboso del Menti.

Battere la Lupa Castelli il prossimo turno metterebbe lo Stabia nelle condizioni di pensare a preparare la prossima stagione negli ultimi due turni contro Monopoli e Foggia.

Tabellino

Ischia Isolaverde: 1 Iuliano, 2 Bruno, 3 Porcino, 4 Van Dam, 5 Moracci, 6 Florio (22’ st 16 Spezzani), 7 Acampora, 8 Armeno, 9 Di Vicino (1’ st 18 Manna), 10 Rubino (1’ st 20 Gomes Aladje), 11 Kanoute. A disposizione: 12 Modesti, 13 Guarino, 14 Savi, 15 Sirigu, 17 Palma, 19 Belmonte, 21 D’Angelo, 22 D’Errico. All. Antonio Porta

Juve Stabia: 1 Russo, 2 Romeo, 3 Liotti, 4 Obodo, 5 Polak, 6 Navratil, 7 Cancellotti, 8 Favasuli, 9 Gomez (21’ st 20 Nicastro), 10 Lisi (41’ st 18 Grifoni), 11 Diop (39’ st 21 Del Sante). A disposizione: 12 Polito, 13 Atanasov, 14 Rosania, 15 Carillo, 16 Mauro, 17 Carrotta, 19 Gatto, 22 Mascolo. All. Nunzio Zavettieri

Arbitro: Emanuele Mancini della sez. AIA di Fermo

Assistenti: Gianluca Evoli della sez. AIA di Bologna e Domenico Campitelli della sez. AIA di Termoli

Marcatore: 6’ st Diop (JS)

Ammoniti: Kanoute (I), Diop (JS)

Angoli: Ischia Isolaverde 3, Juve Stabia 2

Recuperi: 0’ pt, 4′ st

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*