«

»

Mar 21

Le riflessioni di StabiAmore del dopopartita di: Juve Stabia – Matera

Logo StabiAmoreLo Stabia non riesce a festeggiare il 109° compleanno con la vittoria, ma almeno nella ripresa recupera un pareggio utile alla salvezza contro un Matera ben organizzato, che continua a sperare nella rimonta per raggiungere i play-off.

Zavettieri ha dovuto fare i conti con le assenze di Izzillo per squalifica e Del Sante per infortunio e anche per questo ha preferito puntare sul 4 4 2 con Russo in porta, Polak, Carillo. Romeo e Contessa in difesa, Obodo e Maiorano a centrocampo con gli esterni Cancellotti e Lisi e in attacco Diop e Nicastro, ma nel primo tempo questo modulo non è stato per nulla efficace.

Il Matera da parte sua ha sfruttato bene una delle poche azioni offensive con un calcio d’angolo ben gestito, che con la complicità di una difesa disattenta, ha portato Infantino a realizzare la rete del vantaggio.
A parte una bella girata di Nicastro, lo Stabia non riesce a produrre nulla di buono e lo stesso cannoniere della squadra è costretto a lasciare il campo prima della fine del tempo per un infortunio ad un arto inferiore, costringendo il tecnico a inserirere Gomez al suo posto.

Nella ripresa lo Stabia finalmente comincia a giocare meglio con Maiorano e Lisi sugli scudi e il cambio di Romeo con Carrotta, che fa modificare l’assetto tattico e intensificare le azioni offensive. Gomez prova a procurarsi un rigore, ma viene ammonito per simulazione da un arbitro piuttosto attento, che applica lo stesso provvedimento in un episodio simile dalla parte opposta e mostra il cartellino rosso ad un calciatore del Matera per proteste dalla panchina dopo essere stato sostituito.
Gomez colpisce una clamorosa traversa con un gran tiro da fuori area e successivamente Zavettieri inserisce Liotti per Contessa, lasciando un tantino perplessi, ma ottenendo comunque lo scopo di raggiungere almeno il pareggio, dopo che uno straordinario Lisi riesce a segnare con una bella giocata da attaccante davanti al portiere Bifulco.

In molti tra tifosi e giornalisti hanno decantato le doti realizzative di Diop, oggi piuttosto in ombra, ma le tante reti realizzate da Lisi, che non è un attaccante, e che ha mancato nel finale la rete del sorpasso con un’altra azione potenzialmente da goleador, dimostrano che il vero calciatore sorprendentemente positivo della squadra stabiese, è questo esterno che proviene dal Rimini. Purtroppo non c’è stata la vittoria per onorare il compleanno, ma questo ennesimo pareggio può essere considerato un buon risultato contro la squadra dell’ex Albadoro, entrato nel finale tra gli applausi di un pubblico stabiese anche stasera poco numeroso, ma sempre sportivo e competente.

Forse San Giuseppe e la festa del papà per molti stabiesi sono più importanti dello Stabia e del suo compleanno, ma sono sicuro che nonostante le difficoltà di un giorno feriale, mercoledì alle 15 contro la capolista Benevento, che ha vinto il derby di Pagani, tutti quelli che potranno, saranno sugli spalti ad incitare le vespe, soprattutto quelli che stasera hanno dovuto disertare il Menti proprio nel giorno del 109° genetliaco dello Stabia.

Il tabellino

Juve Stabia: 1 Russo, 2 Romeo (18’ st 17 Carrotta), 3 Contessa (30’ st 16 Liotti), 4 Obodo, 5 Polak, 6 Carillo, 7 Cancellotti, 8 Maiorano, 9 Diop, 10 Nicastro (37’ pt 21 Gomez), 11 Lisi. A disposizione: 12 Polito, 13 Navratil, 14 Atanasov, 15 Rosania, 18 Mauro, 19 Grifoni, 20 Gatto, 22 Mascolo. All. Nunzio Zavettieri

Matera: 1 Bifulco, 2 Di Lorenzo, 3 Tomi (44’ st 19 Albadoro), 4 De Rose, 5 Ingrosso, 6 Piccinni, 7 Rolando (41’ st 21 Gammone), 8 Iannini, 9 Infantino, 10 Armellino (31’ st 20 Casoli), 11 Carretta. A disposizione: 12 Biscarini, 13 De Franco, 14 Zanchi, 15 Zaffagnini, 16 Scognamiglio, 17 D’Angelo, 18 Pagliarini. All. Luca Aprile (Pasquale Padalino squalificato)

Arbitro: Gianni Bichisecchi della sez. AIA di Livorno

Assistenti: Luigi Lanotte e Salvatore Marco Dibenedetto, entrambi della sez. AIA di Barletta

Marcatori: 13’ pt Infantino (M),  38′ st Lisi (JS)

Ammoniti: Romeo (JS), Cancellotti (JS), Gomez (JS), Di Lorenzo (M), Carrotta (JS), Rolando (M), Iannini (M)

Espulso: 42’ st Rolando (M)

Angoli: Juve Stabia 1, Matera 4

Recuperi: 2’ pt, 4′ st

Note: spettatori paganti 695, per un incasso totale di € 6.089,00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*