«

»

Nov 07

PALLAVOLO: Volleyball Stabia, suona la campana

La Volleyball Stabia torna sui campi da gioco.

Circa 149 km hanno separato le due compagini gialloblu nella prima giornata di questa nuova stagione sportiva che le vede entrambe impegnate nei campionati di serie D maschile e femminile.

I ragazzi di mister Solimene tentano nuovamente quest’anno la scalata alla serie C potendo contare su innesti d’alta scuola come il palleggiatore Mauro Longobardi e sul rientro del centrale Filosa e dello schiacciatore Manzi, vecchie conoscenze di casa Stabia.

“ Dopo la cocente delusione dell’anno scorso dove abbiamo mancato la promozione per un solo punto, quest’anno non ci nascondiamo, il nostro obiettivo è sicuramente la promozione nella massima serie regionale “ commenta il capitano Alminni, rientrato nel suo ruolo di schiacciatore. “In squadra ci sono stati ritorni importanti, su tutti quello di Mauro Longobardi che ci darà sicuramente una spinta in più in campo. Il campionato è lungo e non facile, ma speriamo di poter esultare a fine anno”. La partenza sembra avergli dato ragione dal momento che sul freddo terreno di gioco del Folgore Vairano i leoni della PI & A Elevatori Stabia hanno lasciato un solo parziale conquistando i pieni 3 punti.  Proprio Longobardi definisce il match segnato da molti errori,con cali di concentrazione e qualche sperimentazione tattica. Tutte cose ammissibili in un primo incontro. Parole a cui si associa il coach Solimene che contava su un qualcosa in più a livello di prestazione.

Parallelamente in quel di Campagna scendevano in campo in un’inedita avventura a livello regionale le ragazze della serie D femminile, guidate da mister Aiello . Anche qui la rosa si è ampliata con forze nuove quali il libero Daniela Savarese, la centrale Russo e la schiacciatrice Gargiulo. Contro la Fortitudo Campagna però le leonesse dell’Istituto San Marco Stabia riescono a strappare un solo punto, dopo un match giunto al tie –break con forti momenti di stasi tra il secondo e terzo parziale e che, nonostante un 13 pari al quinto set, ha visto le padroni di casa primeggiare sul 16-14. Ne rimane un senso di amaro che di certo non abbatte le ragazze. Nella scorsa stagione l’incipit, seppure identico, ha portato al passaggio nella categoria superiore. Per cui si resetta e si va avanti.

In questa primi mesi il gruppo VBS oltre a maturare in esperienza è cresciuto anche sul piano giovanile. Si è cercati di andare incontro alle esigenze di tutti , dai più piccoli ai più grandi, per lavorare ancora meglio e con sempre maggiore qualità. “ Tra mille difficoltà anche quest’anno siamo riusciti a ripartire. Nonostante i problemi e gli ostacoli  la nostra testardaggine e la nostra passione va ogni oltre qualsiasi confine ed eccoci riscendere in campo con i campionati seniores di Serie D maschile e femminile e con l’Open misto, tutti con importanti obiettivi da raggiungere” afferma il presidente Mosca. “ Sul settore giovanile posso tranquillamente dire che il primo traguardo è stato già raggiunto garantendo un buon numero di ore di allenamento a tutti i gruppi e nel contempo privilegiando la qualità alla quantità.”

Per le giovanili si parte da Mercoledì con le ragazzine dell’u.14 che faranno da apripista alle partite casalinghe di Sabato 7 Novembre tra le mura amiche della Di Capua dove a partire dalle 17:30, prima la D maschile e, a seguire, quella femminile giocheranno rispettivamente col Granvolley Capua e Acca Montella.

 Addetto stampa Volleyball Stabia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*