«

»

Mag 29

TAEKWONDO-koryo: La nostra inSUPERabile CINTURA NERA

…era piccolissimo (sette anni) ed entrò silenzioso, titubante, quasi sfuggente al nostro sguardo ma con quella tenerezza che è parte sostanziale del suo essere. Per noi ed i suoi genitori fu una scommessa che, alfine, è stata vinta principalmente da lui in quanto ha voluto dare la sua particolare impronta ad una arte marziale che ben presto è divenuta esclusivamente sua. Non ci volle molto tempo, grazie alla sua capacità di farsi amare ed alla simpatia che sprigionava da tutti i pori, acchè sentisse la Koryo come casa sua ed i compagni lo sentirono subito, e lo fecero sentire, parte integrante del gruppo Taekwondo.
Volle con sé altri amici down ed ecco che arrivarono Giuseppe, Antonino ecc. ma nessuno come lui. Il nostro Antò era davvero speciale e per questo divenne tra gli attori principali delle nostre manifestazioni ricevendo sempre il plauso esterefatto del pubblico per le sue performance. Ovviamente veniva preparato costantemente e, man mano, senza alcuna preferenza, acquisiva con severi esami le varie Cinture fintantoché nel 2009 si tentò la scalata all’esame federale per Cintura Nera.
Qui la sua e nostra emozione era palpabile nell’aria ma, con il suo solito piglio marziale, riuscì ad imporsi ricevendo il plauso della Commissione ed il commovente abbraccio del Presidente Federale.

Grande soddisfazione per i Koryani e per i Tecnici che già lo vedevano protagonista nelle gare delle Olympics Game e perché no alle Olimpiadi paralimpiche. Ma il destino, che molto spesso non riesce a limitare le sventure negli esseri umani, giocò un brutto scherzo al nostro Antonio il quale dovette subire più di un intervento per l’applicazione del pace-maker. Comunque lo sconforto non prese né lui e tantomeno i Tecnici che, unitamente ai genitori, continuarono a scommettere sulla fibra della nostra SUPERCINTURANERA ed ecco che, ancora oggi, è sulla nostra pedana ad insegnare il SUO Taekwondo a  tutti.

Ah, a proposito, se entrate alla Koryo e sentite un urlo enormemente marziale non vi spaventate è il nostro Antò che grida tutta la sua soddisfazione, il KIAP del taekwondo, contro un mondo crudele !!

ASSDC KORYO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*