«

»

Feb 10

BASKET-MASCHILE: Stabia lotta con ardore, la Partenope la spunta di poco

Peccato davvero per le troppe palle perse ed errori banali decisivi dei suoi uomini più esperti, alla T&T è mancato davvero poco per fare bottino pieno.  (risultati e classifica qui).

Nella trasferta di Villaricca in casa della Pall. Partenope Napoli, la T&T Stabia torna a casa soddisfatta a metà, con una parte di rammarico per non aver sfruttato un’occasione ghiotta. Peccato perché la giovane squadra stabiese ha fatto sudare non poco la più esperta formazione locale, sembrata in affanno in diversi tratti della partita, salvo poi mantenere quasi sempre un vantaggio minimo che ha permesso a Coach Olivo di controllare la gara fino al 70-64 finale.

E dire che la gara era iniziata nel migliore dei modi per la Nps che va, anche se di poco, avanti nel punteggio durante il primo quarto e dove sembra avere maggior brio di Filippi e compagni. Contropiede e transizione stabiese funzionano, non altrettanto la tenuta difensiva in alcune situazioni semplici che lasciano a Filippi dei tiri aperti dalla distanza e a Suriano scarichi facili o rimbalzi vicino a canestro. Peppe Mascolo sembra immarcabile ad inizio partita (23 alla fine per lui), alternando incursioni in area e precisione al tiro da fuori. In ombra Annunziata e Somma che nel corso della partita non sapranno fare meglio con troppe palle perse ed errori banali.

Dopo il 15-17 di fine primo periodo la T&T si complica la vita iniziando a giocare in maniera nervosa e affrettata in attacco, ne approfitta quel che basta la Partenope che prende un vantaggio di 6 punti che manterrà poi fino a fine gara. Coach Zurolo pesca dalla panchina ed ha un grande contributo da Del Sorbo (in foto): il play classe ’97 entra in campo senza timore e prende molte responsabilità, specie al tiro da fuori dove chiude con 3/4 nelle triple e 13 totali.
Dopo il 33-27 di metà gara i gialloblù stabiesi scendono in campo con maggiore piglio difensivo e mettono in difficoltà i locali con la zona, senza approfittarne più di tanto in attacco dove pesano ancora le ingenuità con troppi palloni letteralmente regalati agli avversari. Tegola poi per la T&T che perde Italo Marino per una distorsione alla caviglia, autore fino a quel momento, di una buona gara. Senza perdersi d’animo e dopo un periodo finito in partirà, Stabia suona la carica con un quintetto Under 19 in campo, escluso il solo Mascolo che spinge i giovanissimi. Tentativo quasi completato di rimonta durante l’ultimo quarto fino al meno 3 grazie anche al pressing stabiese, la Partenope trova il massimo risultato col minimo sforzo sfruttando  rimbalzi offensivi e tiri piazzati dalla media.

Finisce 70-64 per i locali, il rimpianto per la T&T Stabia è non aver avuto almeno un altro uomo decisivo a referto e non aver limitato i troppi errori che l’hanno condannata a non vincere più che perdere. Prossimo proibitivo impegno in casa contro Trani domenica prossima, ieri sera invece l’Under 19 in campo nel match casalingo ha vinto nettamente il decisivo incontro contro Agropoli.

Tabellino

PALL. PARTENOPE – T.&T. N.P. STABIA  70-64 (15-17, 18-10, 19-19, 18-18)
Partenope: Cannavale G. 4, Vallone 10, Montanaro 3, Filippi 23, Cannavale F. 5, Suriano 18, Errico 7, Foa, Birra, Vittoriosi. Coach: Olivo; Ass. Coach: Punziano.
Stabia: Incarnato 5, Mascolo 23, Annunziata 3, G. Marino 2, I. Marino 10, Del Sorbo 13, Massimino, Manzo, Somma 8. Coach: Zurolo; Ass. Coach: Pacifico e Pappalardo
Arbitri: Ozzella e Pelliccia.

Ufficio Stampa Nps

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*