«

»

Feb 03

BASKET FEMMINILE-A2: Passo falso per la TRG Stabia nella prima giornata Poule Retrocessione

logo basket femminile stabiaInizia con una sconfitta della TRG Stabia la seconda fase del campionato valevole la permanenza in A2. Tanti errori al tiro e il solito black-out ad inizio ripresa costano caro al quintetto stabiese.  (risultati e classifica qui).

Il coach Belfiore è costretto a cambiare lo starting five, Minervino alza bandiera bianca in mattinata per influenza, Carotenuto prende il suo posto sotto le plance a contenere la pericolosa Vorlova.
Nei primi dieci minuti vincono entrambe le difese, le due straniere comunitarie, Voynova e Vorlova si danno battaglia a rimbalzo, al settimo minuto Albino trova il primo sorpasso con una tripla di Fumagalli(7-9), la risposta stabiese è immediata, un mini break di 4-0 firmato Voynova-Calamai, fissa il primo parziale di gioco sul 11-9.
Nella seconda frazione di gioco le padrone di casa iniziano a macinare gioco, Voynova, Calamai e Potolicchio sfruttano i giochi a due e muovono bene la palla in attacco, in difesa Iozzino da una buona intensità. Al 19esimo è proprio un piazzato di Calamai a regalare il massimo vantaggio(28-20), Sulla sirene del riposo lungo è ancora Vorlova ad accorciare( 28-22).

La svolta della partita avviene al terzo quarto fatale per le stabiesi, il coach Lombardi registra la difesa ospite e puntualmente Voynova è raddoppiata vicino al canestro, tuttavia i suoi scarichi per le esterne non portano punti, visto le percentuali bassissime dall’arco(1/14 da tre). Fassi Albino sigla il primo parziale di 0-6, che riporta la gara in equilibrio(28-28); Belfiore è costretto alla sospensione. Il time-out non porta i risultati sperati, e Vorlova e Fumagalli allungano ancora il parziale fino allo 0-13 che segna il massimo vantaggio Bergamasco al 26′(28-35) I primi due punti del quarto per le stabiesi li mette a referto Potolicchio al 27esimo minuto. Con un parziale totale di 6-17 si chiude il terzo periodo (34-39).
Nell’utimo quarto di gioco la TRG deve fari i conti con i problemi di falli delle torri stabiesi (Voynova4, Gemini4, Carotenuto 4), Vorlova ne approfitta e domina il pitturato, Gallo mette a segno il primo ed unico canestro di marca stabiese dalla lunga distanza (39-43 al 35esimo). Negli ultimi cinque minuti Carotenuto e Gemini sono costrette alla panchina per limite di falli, le energie che restano alle napoletane non bastano per rientrare in partita, Vorlova dalla lunetta chiude definitivamente l’incontro sul 41-50.
Albino conquista il Palaseveri che nonostante la variazione di orario, anche oggi si presentava con una numerosa e rumorosa cornice di pubblico.

 

Tabellino
TRG Stabia 41
Iozzino, Potolicchio 11, De rosa ne, d’Avolio 1, Carotenuto 3, Gallo 5, Moretti ne, Gemini 1, Santoro ne, Voynova 14, Calamai 6.
Coach Belfiore Ass coach MandatoFassi Albino 50
Celeri, Racchetti 2, Locatelli ne, Fumagalli 7, Scarsi 2, Isacchi 3, Carrara 8, Devincenzi 2, Lussana 5, Vorlova 21.
Coach Lombardi

Uscite per falli: Carotenuto 35esimo e Gemini 38esimo per TRG Stabia

Arbitri: Picchi e Lupelli

Spettatori:300 circa

Fonte: Stabiabasket/UFFICIO STAMPA CARMINE CASCONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*