«

»

Nov 11

BASKET MASCHILE-SERIE C: T&T Stabia mette in difficoltà la Juve Trani, finisce comunque 78-60

Discreta prestazione dei gialloblù in puglia al cospetto di un avversario forte; il capitano Somma: “Peccato per lo scarto severo ma siamo siamo stati in partita”

Peccato per un altro avvio in salita della T&T Stabia, questa volta in trasferta a Trani, contro una squadra che per sei uomini è stata sicuramente superiore ai giovani ospiti. Il copione delle ultime gare si è purtroppo ripetuto anche questa volta, di certo figlio di mancanze strutturali degli stabiesi, ma anche dell’attacco che stenta ad essere prolifico, soprattutto in avvio gara, e dei problemi di falli che nel corso del primo quarto hanno condizionato Marino I. e Donnarumma ancora una volta. Metro eccessivamente severo nei confronti dei gialloblù che hanno provato a difendere contro gli avversari, più alti e fisici, molto esperti e troppo tutelati, costante questa da rimarcare ancora negativamente. (risultati e classifica qui).

Il primo periodo ha prodotto l’inizio in scioltezza di Trani che, trascinata da Grimaldi, Leoncavallo e Di Lauro, scava subito il solco (22-4 all’ottavo minuto). Coach Verile tiene Onetto a riposo precauzionale e Corvino non sembra incidere positivamente sulla gara, mentre Stabia deve fare i conti con percentuali al tiro molto basse, compensate dalla buona volontà degli ingressi dalla panchina di Massimino e Manzo.
La N.P. Stabia si ricompatta dopo la fine del quarto (27-11) e tiene testa alla panchina pugliese, costruendo possesso dopo possesso buone trame offensive con alterne fortune in fase di conclusione e una difesa pressante che mette in partita Marino G. e Incarnato. I migliori realizzatori sono sempre Mascolo e Somma (nella foto) ma è decisivo l’apporto dei vari under citati. A metà periodo Massimino ruba palla a Corvino e lo costringe al secondo fallo antisportivo che allontana l’esperto play pugliese anzitempo dalla gara; Trani subisce il contraccolpo e si ferma, veemente la fiammata stabiese che con un parziale di 12-0 si riavvicina sul 32-27 a due minuti dall’intervallo. Leoncavallo limita i danni e si va negli spogliatoi sul 35-27.

Trani rientra per mettere il confronto al sicuro e schiera per la prima volta Onetto che da un buon contributo alla fluidità dell’attacco locale; Stabia ha grande difficoltà nel marcare Leoncavallo vicino a canestro e anche il cambio Mazzilli, che entra e fa la sua parte. Buono l’apporto di Del Sorbo in questa fase per gli ospiti, Italo Marino prova ad entrare in partita con qualche segnale e Coach Zurolo ha il suo bel da fare per inventare un modo per arginare la differenza fisica. Il break tranese rimette la gara in salita per la T&T (53-37 al 38′) che comunque prova a costruire buone cose in attacco senza realizzare purtroppo e morde ancora alle caviglie degli avversari col pressing.

Dopo il parziale di fine terzo periodo (59-43), Trani si limita a gestire, a volte aumentando di poco lo scarto o al massimo consentendo il recupero stabiese fino al meno 12. Nota lieta per la panchina gialloblù l’ingesso in campo con realizzazione di Magliulo, mentre Somma migliora il suo bottino e commenta così la sconfitta finale per 78-60: «È stata una partita difficile, contro una squadra con giocatori protagonisti anche in categorie superiori. Nei primi due quarti abbiamo pagato la loro maggiore esperienza e la nostra fretta in attacco, la reazione è stata ottima in seguito. Nonostante la buona pressione e le tante palle recuperate però, non siamo riusciti a concretizzare e i tanti errori al tiro non ci hanno permesso di riaprire la partita. Ci aspetta un’altra partita molto tosta contro Nardò che viene da una sconfitta. Lavoreremo al massimo per fare sempre un po’ meglio ogni volta.»

Prossimo impegno appunto, domenica 16 novembre alle ore 18:00 in casa contro l’Andrea Pasca Nardò, reduce dalla sconfitta casalinga contro Cerignola.

LOTTI JUVE TRANI – T&T N.P. STABIA  78-60 (27-11; 8-16; 24-16; 19-17)
Trani: Corvino, Clemente 1, Di Lauro 16, Leoncavallo 21, Grimaldi 18, Cancelli, Onetto 6, Porfido 7, Mazzilli 8, Di Liso 1. Coach: Verile.
Stabia: Del Sorbo 2, Manzo, Incarnato 6, Mascolo 22, Donnarumma, Somma 14, Marino I. 8, Massimino 4, Marino G. 2, Magliulo 2. Coach: Zurolo; Ass. Coach: Pacifico.
Arbitri: Peluso e Savignano

Ufficio Stampa Nps

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*