«

»

Nov 10

BASKET FEMMINILE-A2: Trg Stabia perde all’overtime contro Ariano Irpinio

Dopo la Carpedil Salerno, anche la squadra di Ariano Irpino viola il parquet di Castellammare Di Stabia.

Parte forte la TRG, dopo soli 2′ è già 6-0, è secca e immediata la risposta arianese che con il play Madonna accorcia subito le distanze con un 4-0 personale. La prima frazione di gioco scorre sul filo dell’equilibrio, ma alla sirena TRG Stabia è un passo avanti, con Minervino che domina sotto le plance, (3/3 dal campo)18-17 è il primo parziale.

Nel secondo quarto la squadra di coach Belfiore tenta la fuga, Potolicchio entra bene in partita, realizza tre tiri liberi conquistati con un fallo subito in azione di tiro da tre punti, e smista buoni assist per la straniera Voynova. Al 18′ le stabiesi raggiungono il massimo vantaggio 31-24, nell’ultimo minuto di quarto, ancora miniparziale di 5-0 arianese con Narviciute dall’area e Vargiu dall’arco. Si va al riposo lungo su 31-29.

Al rientro dagli spogliatoi la TRG Stabia sembra più decisa, Voynova mette in difficoltà la difesa avversaria e sigla sei punti consecutivi, la squadra ospite è costretta a cambiare strategia, coach Ferrazzoli passa ad una difesa a zona per contenere le torri stabiesi. Ariano resta aggrappata alla partita con i punti che arrivano dalle mani di Micovic,al 30′, ma è Gallo a colpire da lontanissimo sulla sirena infiammando lo stracolmo Palaseveri, regalando il più quattro alla sua squadra sul 45-41.

Nell’ultimo quarto l’attacco stabiese soffre la zona di Ariano, le lunghe Micovic Narviciute e Chesta, riempiono l’area in difesa, limitando lo spazio per servire Voynova e Minervino. La Player Madonna, mai doma (22pt totali) corre in contropiede e diventa padrona assoluta dell’attacco. Al 38′ il primo sorpasso di Ariano coincide con i primi tre punti della gara di Chesta(49-51).

Gli ultimi due minuti sono un susseguirsi di emozioni. Narviciute colpisce dall’area(49-53),Potolicchio accorcia le distanze con una penetrazione(51-53). Dall’altra parte a 50″ dalla fine Vargiu piazza la tripla che può valere l’incontro(51-56). La TRG è dura a morire, Calamai colpisce dall’angolo(54-56) e recupera palla con l’ultimo possesso a 10″ dalla fine, è ancora Potolicchio che allo scadere segna in rovescio(56-56), mandando la partita all’overtime.

Nell’extratime affiora la stanchezza per entrambe le squadre, tanti errori costituiscono il leitmotiv a cui i coach reagiscono veementemente puntellando psicologicamente le players in campo. Ariano mette a segno i suoi punti solo dalla lunetta, mentre Calamai e Voynova siglano gli ultimi punti per la TRG. Poi la svolta, si arriva all’ultimo possesso sul 62-62 con palla in mano alla play Madonna, penetrazione per il centro dell’area e tiro che coincide con il suono dell’ ultima sirena, canestro realizzato e due punti e vittoria regalati alla propria squadra.
La TRG esce tra gli applausi ma con l’amaro in bocca per questa sconfitta arrivata solo nel finale dopo una partita dominata per lunghi tratti.

Sabato 15 novembre alle 19:00 arriva al Palaseveri la Defensor Viterbo, diretta concorrente per la salvezza.

(risultati e classifica qui).

Tabellino

TRG Stabia 62: Iozzino,Potolicchio10,De Rosa n.e.,D’Avolio2,Carotenuto2,Gallo5, Moretti,Minervino11,Gemini4,Voynova17,Calamai11.
Coach:Belfiore

Mcs hydraulics ariano64: Narviciute12,Santabarbara,Madonna22,Vargiu12,albanese n.e.,Chesta3,Maggi n.e.,Micovic13,Dominguez,Cifaldin.e.,Mancinelli 2.
Coach:Ferrazzoli

UFFICIO STAMPA CARMINE CASCONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*