«

»

Ott 16

BASKET FEMMINILE-A2: La TRG Stabia torna a mani vuote da Santa Marinella

Tlogo basket femminile stabiaanto impegno ma poca determinazione, questi sono i due fattori che hanno caratterizzato la partita delle ragazze stabiesi in terra laziale. (risultati e classifica qui).

Nei primi dieci minuti si gioca sul filo dell’equilibrio, solo nelle azioni finali, con un gioco da tre punti della bulgara VOYNOVA e due tiri liberi di GALLO, le stabiesi mettono la testa avanti chiudendo la prima frazione in vantaggio sul 16-12.

Il secondo quarto ha due volti, le laziali danno un forte segnale alla partita, (parziale di 10-0) con la straniera VEINBERGA che sale in cattedra, attacco stabiese sterile con molte imprecisioni al tiro.La situazione cambia quando la fiorentina CALAMAI colpisce dall’arco e GEMINI e VOYNOVA mettono a segno dal pitturato, facendo restare la TRG in scia nonostante un altro mini parziale subito nell’ultimo minuto dal play laziale RUSSO  (23-27 2q).

Il terzo quarto si apre con la TRG costretta a rincorrere,e la squadra di casa che con VEINBERGA e il capitano GELFUSA cerca di allungare il vantaggio, ma una tripla di GALLO e un canestro dall’area a fil di sirena di CALAMAI (39-45 fine 3q) danno ancora speranze alle ragazze di coach BELFIORE.

Negli ultimi dieci minuti di gioco, le players di Castellammare di Stabia non riescono a recuperare lo svantaggio accumulato nei minuti precedenti, Manzini&co le provano tutte, ma l’imprecisione al tiro, dovuta anche alla stanchezza e alcune decisioni arbitrali avverse, fermano il punteggio sul 45-53 a favore di Santa Marinella.

Tutto rimandato a sabato 18 ottobre, per la conquista dei primi due punti stagionali, dove la TRG ospiterà la CARPEDIL Salerno nel primo derby stagionale.

UFFICIO STAMPA CARMINE CASCONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*