«

»

Ago 23

JUVE STABIA: Le dichiarazioni del patron Francesco Manniello

LOGO JUVE STABIARispetto delle regole e un calcio pulito. E’ ciò che continua a chiedere la Juve Stabia.
Ieri mattina, presso la bellissima sala Palizzi del Towers Hotel Stabie Sorrento Coast di Castellammare di Stabia, a parlare è stato il Patron Franco Manniello. Chiara la posizione del numero uno della società stabiese: “Chiediamo il rispetto della legge, è una battaglia che conduco nell’interesse della città di Castellammare”.
Poco limpidi, infatti, i perché di tanta attesa, ma, in particolare, le motivazioni che vedono inserite nella formazione della graduatoria per il ripescaggio anche squadre che non hanno i requisiti necessari e società che non hanno presentato le domande.
Sono tante e diverse le squadre che ambiscono al ripescaggio in serie B. Vi è ancora tempo, inoltre, visto che i termini per presentare l’istanza scadono il 25 agosto.
Nel corso della conferenza stampa, il Patron ha annunciato due punti fondamentali: il primo è quello di aver chiesto alla Federazione di deliberare in tempi brevi (evitando l’ulteriore slittamento al 28 agosto) così da lasciare alle società il tempo di ricorrere in tutti i gradi di appello possibili prima dell’inizio dei campionati, il secondo si riferisce alla scelta di rivolgersi a un importante studio legale romano per presentare una diffida alla Lega di serie B, a quella di Lega Pro e alla FIGC, affinché la graduatoria sia deliberata con criteri giusti.
La società è pronta, inoltre, anche ad andare dinanzi al Tar per chiedere un maxi risarcimento per i problemi causati da questa situazione:  “I tifosi possono stare tranquilli – ha dichiarato Manniello – ho intenzione di tutelare la società e la città. Abbiamo presentato domanda per il ripescaggio e vogliamo vedere rispettati i nostri diritti”.
L’obiettivo è semplice: far rispettare le regole e giocare a carte scoperte.

S.S. Juve Stabia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*