«

»

Giu 18

BASKET MASCHILE-Under14: La n.p. Stabia è campione regionale

Battendo in semifinale Vesuvius Cercola facilmente e in finale Angri (67-59) la squadra gialloblù termina la stagione imbattuta.

Un caloroso pubblico presente alla Tendostruttura del Liceo Severi saluta la vittoria della N.P. Stabia, formazione che si laurea campione regionale della categoria under 14 maschile. Nella finale la Pol. Stabia ha superato l’Angri. Nella finale terzo e quarto posto la Partenope Napoli ha regolato il Vesuvius Project Cercola. 

Per la finale per il titolo invece il controllo del punteggio è sempre stato nelle mani degli stabiesi. Ma gli avversari di Angri non hanno mai mollato fino agli ultimi giri di lancette. Dopo i primi minuti di equilibrio nel finale di primo periodo Stabia ha piazzato il primo break riuscendo a chiudere avanti di 6 il primo periodo (21 – 15). 
Sempre in controllo del punteggio anche nel secondo periodo lo Stabia riesce ad aumentare il proprio vantaggio prendendo le misure alla difesa dell’Angri, ma soprattutto tenendo i ritmi alti e mettendo in grossa difficoltà gli avversari grazie ad una pressione difensiva asfissiante. Si va al riposo con lo Stabia avanti sul 36 – 27. 
Anche nel terzo periodo sembra che la formazione gialloblù riesca a tenere sotto controllo la gara arrivando anche al massimo vantaggio di 17 punti sul 49 – 32, ma è proprio qui che l’Angri riesce a reagire e a dimostrare che può rimanere in partita fino al termine. Nel rush finale di quarto i ragazzi salernitani di coach Postiglione arrivano anche a 10 punti di distanza per poi chiudere sotto di 12 alla fine del terzo periodo (54 – 42) anche grazie ad una pressione a tutto campo che mette in difficoltà la formazione stabiese. 
Gli ultimi dieci minuti cominciano con le due squadre un po’ contratte per poi vedere passare per alcuni momenti l’inerzia dell’incontro nelle mani dell’Angri che per ben tre volte si ritrova la palla in mano del meno 7 a cinque minuti dal termine. Poi lo Stabia di Coach Zurolo riesce a segnare in contropiede superando la pressione avversaria e rimette le cose a posto riportandosi a distanza di sicurezza. Angri ancora una volta non molla, ma non basta e deve arrendersi chiudendo sotto di 8 lunghezze (67 – 59). 
Al suono della sirena finale può scatenarsi la festa della Nuova Pol. Stabia.

                                                                                                                                  Ufficio Stampa Nps

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*