«

»

Mag 03

BASKET MASCHILE-DNC: Una T&T Stabia tutta cuore allunga la serie a gara3, battuta Pozzuoli

Vittoria casalinga in gara 2 (qui per la griglia play-off) davanti ad un pubblico fantastico, Alessandro Salvatore è il trascinatore, decisivi anche gli Under Marino e Incarnato.

ll cuore oltre l’ostacolo permette alla T&T Stabia di allungare la serie a gara 3 di domenica prossima a Pozzuoli. La sofferta vittoria di ieri sera in casa è merito della voglia di non arrendersi mai degli uomini di Festinese i quali, anche se con percentuali al tiro non eccelse specie da tre punti, bilanciano con volontà ed energia. Pozzuoli ha pagato la serata negativa di Orefice, Aprea ed Orsini, autori di una prestazione non brillante insieme ad un 32% dal campo di squadra che testimonia le polveri bagnate dei puteolani.
La gara inizia con Salvatore (nella foto) e Mattia Errico che attaccano forte il canestro avversario in penetrazione, risponde subito Orsini con un break personale di cinque punti. Il confronto sembra avere un bel ritmo ed Auriemma può fare la differenza in area pitturata, Coach Serpico ha un bel da fare per trovare la marcatura giusta sul centro stabiese. Festinese ordina di dare palla vicino a canestro ma Stabia non ne approfitta più di tanto e il primo quarto scivola via punto a punto fino al 15-13 della prima sirena. La N.P. Stabia prova a scappare nella prima metà del secondo periodo con un vantaggio di cinque punti ma Innocente si carica la l’attacco della squadra sulle spalle e risponde alla grande. Si segna poco e le due difese scelgono la zona per speculare strategicamente sulla scarsa precisione da fuori di entrambe le contendenti. Porfido non è in serata, lo rileva l’under Donnarumma che subito timbra la presenza con un bel canestro. La gara abbassa i ritmi e si arriva al riposo sul 32-30.
Terzo quarto da brividi per i gialloblù locali che perdono il filo in attacco intestardendosi al tiro da tre, il primo canestro da 2 arriva addirittura dopo sette minuti. Pozzuoli suona la carica e, grazie a Luongo e Francesco Errico che imperversano a rimbalzo, raggiunge il massimo vantaggio di più 11 a tre minuti dal termine del terzo periodo. La T&T sembra essersi bloccata e l’attacco non prolifico condiziona anche l’intensità difensiva, la zona lascia troppi rimbalzi a Pozzuoli che chiude 39-45 il terzo quarto ed apre il periodo finale con la tripla di Orefice.
Il capitano stabiese Somma prova, insieme a Mattia Errico (buona la prestazione di entrambi nel complesso), a trovare la via del canestro nel modo più semplice e redditizio, creando vantaggi in penetrazione. Porfido e Di Martino invece continuano a sparare a salve e Festinese opta per un quintetto leggero e ancor più giovane, tornando alla difesa individuale: è la svolta della partita. Alessandro Salvatore ha più energia di tutti e infiamma la difesa stabiese ed il pubblico, insieme al ’97 Incarnato. Proprio loro due firmano il parziale (6 punti consecutivi di Salvatore e 4 di Incarnato con una tripla) che riavvicina la T&T al meno 1 di metà periodo. Risponde da tre F. Errico per Pozzuoli e con altri due punti a rimbalzo offensivo. Pozzuoli è di nuovo a più 6 a tre minuti dalla fine, Marino e Somma tirano fuori dal cilindro le due triple che impattano sul 56-56. Aprea realizza un tiro libero per gli ospiti quando mancano 120 secondi, nell’azione successiva il piazzato da due del ’95 Italo Marino sarà l’ultimo canestro della gara. I 90 concitati secondi finali non vedono segnare nessuna delle due squadre nonostante 2 tentativi stabiesi e 3 tiri più una palla persa di Pozzuoli.

Si finisce sul 58-57 nel tripudio del caloroso, numeroso e corretto pubblico stabiese che invade pacificamente il campo per abbracciare i propri beniamini. Domenica 4 maggio alle ore 18:00 a Pozzuoli l’ultimo atto di questa appassionante serie che, comunque vada, rimarrà soddisfacente per la N.P. T&T Stabia.

Tabellini
T&T N.P. Stabia – Virtus Pozzuoli 58-57 (15-13, 17-17, 7-15, 19-12)

T&T Stabia: Incarnato 4 (1/1 da tre), Errico 8 (3/6, 0/3), Salvatore 15 (6/7, 1/4), Auriemma 5 (2/7), Donnarumma 2 (1/1), Porfido 2 (1/2, 0/8), Somma 10 (3/5, 1/2), Marino I. 9 (3/5, 1/1), De Martino 3 (1/1, 0/3), Marino G. n.e. Coach: Festinese, ***. Coach: Scognamiglio e Pappalardo.
Tiri Liberi: 6/10 – Rimbalzi: 25 22+3 (Porfido 6) – Assist: 13 (Errico 6)
Virtus Pozzuoli: Orefice 11, Artiaco 3, Caresta n.e., Conte n.e., Luongo 11, Aprea 6, Francesco Errico 10, Orsini Gravina 7, Longobardi, n.e.. Coach: Serpico.

Arbitri: Rizzi e Russo Ufficio Stampa Nps



Ufficio Stampa Nps

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*