«

»

Apr 29

BASKET MASCHILE-UISP: Amicizia & Sport Stabia vittoria importante ma prestazione sottotono!

Logo Amicizia e Sport StabiaSono punti importanti quelli che mette in cassaforte l’Amicizia & Sport Stabia nonostante una delle peggiori prestazioni disputate in questa stagione. Dopo questa partita c’è da valutare quanto sia pieno o vuoto il bicchiere. Se da una parte ci sono la falsa partenza del roster stabiese, un continuo rincorrere gli avversari, i troppi falli spesi inutilmente e l’inesperienza nei momenti caldi; dall’altra parte ci sono una grinta interminabile, la voglia di arrivare alle Final Four, un’ottima forma fisica e le tattiche di gioco ben gestite nei momenti cruciali. Sicuramente in settimana ci sarà tanto lavoro per la triade dirigenziale, ma i presupposti sono quelli giusti, l’Amicizia & Sport Stabia è vicinissima al traguardo delle finali regionali nonostante manchino ancora 3 partite durissime. Parco Vesuvio è arrivato in quel di Castellammare con una situazione di classifica non facile, relegati al 6° posto e lontani 4 punti dalla zona qualificazione. I partenopei non avevano altra scelta che quella di cercare il colpaccio al PalaDenza e lo fanno con una partenza quasi perfetta. Dal primo minuto il roster di Di Franco cerca di gestire la partita, impostandola sull’esperienza ventennale di alcuni suoi giocatori. In questa stagione i “Blues” si sono ritrovati quasi sempre a gestire le partite dal primo minuto ma questa volta ai giocatori stabiesi spetta l’arduo compito di dover rincorrere gli avversari.

Alla prima sirena Parco Vesuvio è in vantaggio di 4 punti (12-16). Nel 2° quarto si gioca sempre punto a punto e capita, molto spesso, che gli stabiesi cadano nelle provocazioni partenopee; i falli sono troppi e i “bianchi” napoletani avanzano punticino alla volta con i tiri liberi. All’intervallo lungo l’Amicizia & Sport Stabia è ancora sotto (30-33). Coach Acanfora, al rientro negli spogliatoi, prova a dare una scossa ai suoi giocatori, predicando calma e ordinando ai suoi di giocare maggiormente di squadra. Si rientra in campo vogliosi di lasciare il PalaDenza imbattuto e infatti gli stabiesi recuperano qualche punto, ribaltano il punteggio e si portano a fine 3° quarto in vantaggio di 2 (43-41). Il match è sentito da entrambe le squadre; gli animi si surriscaldano troppo e la pessima gestione arbitrale non ha di certo aiutato. Volano richiami, falli tecnici e falli intenzionali. Succede di tutto nell’ultimo quarto e i tanti tiri liberi portano in vantaggio Parco Vesuvio(52-53 a 21secondi dalla fine). Palla in attacco per gli stabiesi e Cannavina spende il suo ultimo fallo mandando in lunetta Di Martino che però ne segna solo uno (53-53). Coach Acanfora urla ai suoi di non spendere fallo ma difendere forte. Parco Vesuvio non riesce a segnare e si necessita di un supplementare per assegnare la vittoria e i punti in classifica. Nell’overtime c’è solo una squadra in campo ed è l’Amicizia & Sport Stabia che, in 5 minuti, fa più punti di quanti fatti negli altri parzialini (16-8). Quanta sofferenza ma, alla sirena finale, scoppia la festa al PalaDenza. Tutti a centrocampo a festeggiare e a liberarsi di un’altra concorrente. Il primato in classifica resta e settimana prossima ci sarà il big match in trasferta contro Amici di Bob Marigliano, campione in carica (6 volte negli ultimi 7 campionati). I pronostici sono a favore dei mariglianesi ma, con questa grinta, lo Stabia può tentare il colpaccio e raggiungere matematicamente le Final Four. Appuntamento per martedì 29 aprile 2014 ore 21.15 a Marigliano.

Così coach Acanfora a fine partita: “Sono contento per la vittoria, meno per la prestazione. Abbiamo avuto un pessimo approccio alla partita, eravamo troppo nervosi e lo abbiamo pagato con i tanti falli. Complimenti a Parco Vesuvio perché ci ha dato filo da torcere fino all’ultimo secondo; bravi loro perché, con l’ esperienza nelle categorie superiori di buona parte dei loro giocatori, hanno saputo condurre la partita  come volevano, anche se, alla fine, a prevalere è stata la nostra fame di vittoria. Un grazie di cuore lo devo ai tanti tifosi che ci stanno aiutando ad ottenere vittorie. Sono loro il sesto uomo in campo e la vittoria la dedichiamo anche a loro. E’ bello vedere il PalaDenza così caldo. Ora ci aspettano giornate intense; 3 partite in 10 giorni che saranno massacranti per noi, ma abbiamo l’opportunità di chiudere la qualificazione alle Final Four già settimana prossima”.

 

TABELLINI:

AMICIZIA & SPORT STABIA – PARCO VESUVIO NAPOLI 69 -61 d.1t.s. (12–16; 18-17; 13-8; 10-12; 16-8)

AMICIZIA & SPORT STABIA: Cannavale 4, Carotenuto 8, Cassano 16, Castaldo 2, D’Amato 5, De Cristofaro 13, Di Martino 10, Landolfi, Maffia n.e., Salerno 2, Scarica n.e., Tito 9. Coach Acanfora

PARCO VESUVIO: Cannavina 15, De Vita 2, Tammaro,  Di Franco 16, Moccia 4, Vista 5, Lato 8, Scognamiglio 4, Carnataro 7, Covello. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*