«

»

Feb 20

BASKET MASCHILE-UISP: La capolista Amicizia & Sport Stabia vince in trasferta e allunga in classifica!

Amicizia e sport StabiaE’ stato un San Valentino con i fiocchi per la squadra stabiese che vince in trasferta contro Kodokan Napoli e allontana un’altra diretta concorrente nel passaggio alla fase “a orologio”.

Ancora una volta coach Acanfora si è ritrovato una squadra decimata da infortuni e indisponibilità ma ciò non ha influito sulle convocazioni in quanto l’allenatore stabiese dispone di una rosa abbastanza ampia. Trasferta ostica per i “blues” che si ritrovano a giocare in uno dei campi più difficili dell’area partenopea e con una squadra che lotta per una qualificazione alla fase due più che meritata. L’impatto degli stabiesi è stato subito decisivo: concentrati e determinati, tutti uniti nell’obiettivo di vincere e portare a casa punti fondamentali per la qualificazione e soprattutto mettere 2 punti in cascina che allontanerebbero ulteriormente le dirette concorrenti.

Il 1° quarto vede un leggero dominio degli stabiesi che riescono, grazie ai canestri di Carotenuto, D’Amato e Di Martino, a chiudere il primo parzialino avanti di 5 punti (13-18). Un’ottima difesa stabiese nel 2° quarto chiude ogni tentativo di canestro dei partenopei allenati da coach Signoriello; i napoletani forzano molto spesso i tiri e gli stabiesi ne approfittano per aumentare i punti in attacco; la partita è molto sentita e lo si capisce anche dai tanti falli fatti in campo da entrambe le squadre, ma a trarne vantaggio sono soprattutto i blues che, grazie anche ai tiri liberi, portano lo Stabia avanti di 15 (17 – 32 alla seconda sirena). Alla ripresa ritroviamo un altro Kodokan Napoli, molto più deciso e preciso nei tiri, mentre gli stabiesi, a causa di qualche giocata fin troppo “personale” e discutibile, si ritrovano, per qualche minuto, a gestire male il vantaggio. Il time out chiamato da coach Acanfora è servito ai suoi per recuperare fiato e cattiveria. Il tabellone elettronico segna un poco tranquillo 35 – 44.

Nell’ultimo quarto si prevedono gran scontri… e così è! I partenopei molto spesso ricorrono alle maniere dure per fermare gli avversari e questo avvantaggia gli stabiesi che sono in buona serata per quanto riguarda i tiri liberi: fallo tecnico alla panchina napoletana, fallo antisportivo a Sarti, fallo tecnico a D’Alessio e Carotenuto… se ne vedono davvero di tutti i colori! Finale al cardiopalma, Kodokan sembra davvero voler riprendere la partita ma, nonostante i soliti tiri da 3 del bravo Garramone, gli stabiesi riescono a chiudere la partita sul 60-68. Una vittoria che li porta in classifica a +4 sulle seconde (Kodokan e Parco Vesuvio) e con il vantaggio degli scontri diretti. Al terzo posto c’è bagarre…tutte lottano per l’ultimo posto disponibile per la fase a “orologio”. In partita ci sono stati minuti di gioco anche per Esposito Sansone che è rientrato dopo un infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi per circa un mese e mezzo.

Così il Ds Gargiulo a fine partita: “Una bella partita, ben giocata da entrambe le squadre. Una vittoria meritata, ottenuta contro un avversario forte ed accreditato dei favori del pronostico. Un ulteriore passo avanti nella crescita del collettivo. Non siamo ancora al top, abbiamo ancora da lavorare e coach Acanfora sa dove e come intervenire. E’ stato un piacere rivedere in campo, seppur per pochi minuti, Esposito Sansone,  al rientro dopo un lungo infortunio. Il suo apporto ci sarà sicuramente utile nel prosieguo del campionato”.

Al Direttore Sportivo fa eco Di Martino, numero 10 stabiese e top scorer della serata: “Siamo contenti per la vittoria, fortemente voluta da tutta la squadra. Abbiamo lavorato tanto in settimana perché ci tenevamo a vincere e soprattutto perché vogliamo raggiungere il nostro primo obiettivo stagionale, cioè quello di concludere la prima fase al primo posto. Obiettivo che si può raggiungere solamente lavorando tanto in palestra e cercando di correggere gli errori commessi in partita. Infatti abbiamo avuto un calo nel 3° quarto e non stavamo giocando di squadra, così come abbiamo fatto nei primi quarti e nell’ultima parte di gara. Ma la strada intrapresa è quella giusta, perché si sono viste tante cose buone, spirito di sacrificio in difesa, tanti contropiedi e anche un buon gioco di squadra, e solamente così potranno emergere le individualità. Ora però non bisogna abbassare la guardia, perché tutti vorranno vincere contro la capolista e noi dobbiamo farci trovare pronti”.

TABELLINI:

KODOKAN NAPOLI – AMCIZIA & SPORT STABIA: 60 – 68 (13-18; 4-14; 18-12; 25-24)

KODOKAN NAPOLI: Cappetta 2, D’Alessio 0, Garramone 27, Marino 0, Sarti 14, Salvati 2, Soldo 0, Trachino 8, Iaccarino 0, Amiranda 7, Savino 0. Coach Signoriello

AMCIZIA & SPORT STABIA:  Pennella n.e., Tito 3, Castaldo 4, Starace 0, Esposito 2, Di Martino 24, Carotenuto 3, De Cristofaro 15, Scarica n.e., D’amato 13, Cannavale 4. Coach Acanfora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*