«

»

Dic 20

PALLAVOLO: Volleyball Stabia – La mista chiude il 2013 in attivo

La squadra mista: ennesima soddisfazione per patron Mosca.

Che le nuove realtà abbiano una percentuale d’intraprendenza elevata è cosa risaputa. Quello che stupisce è che in un momento di crisi come questo la voglia di fare non si fermi, ma anzi si allarghi a macchia d’olio.

È questa l’impressione che si ha entrando nella palestra del Volleyball Stabia e prendendo atto che questa rinnovata realtà continua a fare proseliti.

A questo proposito il campo che più ha stupito è quello del settore misto.Cercando infatti di dare respiro e spazio a chiunque volesse tornare o cominciare a fare pallavolo, anche se con qualche anno in più, il presidente Mosca durante quest’anno sportivo ha inserito tra i campionati agonistici da disputare quello dell’Open Misto facente capo al Centro Sportivo Italiano.

Dal primo incontro svoltosi tra le mura casalinghe contro la DGM Arredamenti di Avellino, passando per le due squadre napoletane del KDK Sport Napoli e la Volley World la squadra mista ha fatto incetta di vittorie una dietro l’altra senza risentire in modo massiccio della differenza d’età o d’esperienze dei diversi membri del gruppo.

La compagine giallo-blù guidata dall’allenatore Antonio D’Auria ha avuto una storia altalenante come racconta la giocatrice Lucia De Iulio : “Siamo partiti con gli allenamenti in appena 4 persone e abbiamo continuato senza sapere quale sarebbe stato il futuro della squadra, dal momento che per il campionato misto è obbligatorio avere 3 ragazze in campo e ne eravamo appena in 2. Ci siamo adattati dapprima con i ragazzi degli altri gruppi poi, gradualmente, un pezzo alla volta, in parte per il passaparola in parte per il passato che lega alcuni giocatori alla società, siamo arrivati a formare un team di ben 15 persone, avendo forse addirittura un problema di sovraffollamento. Per me questa è la prima vera esperienza in una squadra mista. Inizialmente ero perplessa, uomini e donne sullo stesso campo, troppa differenza di gioco e di mentalità eppure mi sono dovuta  ricredere: la squadra è molto affiatata  dentro e fuori dal campo, oltre la forte passione per lo sport ci lega e una bella amicizia che ci porta ad affrontare le partite sempre con il sorriso sulle labbra e a fare tesoro degli allenamenti fatti assieme.”

Assunta Petrucci, neofita di questa disciplina commenta così la sua esperienza “Mi sono ritrovata nel gruppo misto stabiese da un giorno all’altro. Un’occasione per crescere sportivamente, per  riprendere in mano lo sport agonistico, per confrontarmi con un squadra di persone più adulte e più esperte, ha bussato alla porta trovando un’accoglienza gradevole e cogliendo l’opportunità con molto entusiasmo e tanta voglia di fare seppur con un po’ di sana preoccupazione iniziale.
Sono davvero contenta e soddisfatta di quello che insieme siamo riusciti a costruire fin ora, una squadra a 360 gradi, fuori e dentro il campo. Considerati i piccoli sacrifici che da “atleta fuori sede” sto facendo sono convinta del fatto che se oltre l’amore per lo sport non ci fosse stato anche un gruppo di belle persone da incontrare, nel tempo sarei stata meno costante. Oggi posso tranquillamente affermare che l’open mista del Volleyball Stabia è espressione di complicità, rispetto, entusiasmo, impegno, amicizia, collaborazione, unione. Un’unione che nel nostro caso dà la forza, nel vero senso del termine, ad ogni suo membro. “

“Sinceramente non mi aspettavo che il gruppo dell’Open Mista mi regalasse così tante emozioni” – commenta il presidente Mosca- “ aldilà delle vittorie ottenute finora, è stata una scommessa già vinta perché se penso a  come abbiamo iniziato e a come ci siamo ritrovati nemmeno dopo un mese mi rendo conto che qualcosa di grande è stato costruito davvero. L’aria che si respira durante gli allenamenti, – conclude il massimo dirigente stabiese – è  eccezionale. Tutti seguono con grande interesse gli allenamenti di mister D’Auria che, con la sua grande esperienza, riesce realmente a coinvolgere tutti, dai più ai meno bravi, da quelli che hanno un passato glorioso e chi si cimenta per la prima volta in questo sport. Non mi resta, davvero, che ringraziare tutti per i tanti sacrifici che fanno e per la voglia che dimostrano giorno dopo giorno. Continuando di questo passo sono certo che con questo gruppo raggiungeremo grandi soddisfazioni.

Un percorso che riprende la marcia il 9 Gennaio con lo scontro in campo stabiese presso la palestra SMS Bonito in Via D’Annunzio con  fischio d’inizio previsto per le ore 21.00 contro la compagine dell’IPC Cercola. 

Addetto stampa VBS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*