«

»

Ago 30

Ecco il pronostico di Juve Stabia vs Spezia con l’analisi pre-gara del Presidente di StabiAmore

serieb EurobetLo Stabia è atteso al riscatto nel debutto casalingo di sabato sera in campionato contro il forte Spezia del tecnico Stroppa, dopo il tonfo di Pescara all’esordio. Questi sono anche gli ultimi giorni di mercato, nel quale la società stabiese è chiamata ad intervenire per colmare le lacune emerse soprattutto nel settore difensivo, ma non solo. Mentre lasciano Castellammare senza troppi rimpianti Figliomeni e Bruno, si conferma l’intesa col Chievo che per la comproprietà di Martinelli, lasciato allo Stabia, cede un giovane esterno senegalese e arrivano come rinforzi difensivi l’ex di Reggina e Real Saragozza, Maurizio Lanzaro, e Contini con il ritorno di Scozzarella e della conferma di Cellini.

 

Tra il mercato e l’attesa della prima gara del Menti, ancora una volta l’associazione culturale e sportiva StabiAmore trova il modo di ricordare alla federazione italiana gioco calcio che, Castellammare sta ancora aspettando un riconoscimento di un titolo onorifico per la vittoria del campionato campano misto del 45, mentre la città di La Spezia dal 2002 ha potuto fregiarsi di uno scudetto per il campionato dell’Alta Italia vinto nel 44.

La squadra ligure, erede di quella dei vigili del fuoco del 44, può vantare anche in questa stagione un organico di grande valore tecnico per puntare decisamente in alto. Basta ricordare i vari Leali in porta, Borghese, Lisuzzo e l’ex Baldanzeddu in difesa, che sarà accolto al Menti, penso da applausi, ma anche qualche fischio, l’esterno Rivas, i vari Bovo, Moretti, Porcari, Sammarco, le punte di diamante Ebagua, Catellani, Ferrari e Sansovini, tutti calciatori che mettono Stroppa nelle condizioni di chiedere poco o nulla alla sua società in questi ultimi giorni di mercato. Braglia invece deve reinventarsi la difesa per la squalifica di Martinelli e la cessione di Figliomeni, in attesa dei nuovi acquisti richiesti a viva voce e fare a meno ancora di capitan Caserta per il solito problema fisico, con il recupero dalla squalifica di Mezavilla che, potrebbe però essere riproposto difensore centrale. In attacco c’è attesa per le scelte del tecnico stabiese per capire coloro che, tra Di Carmine, Diop, Sowe, Parigini e lo stesso Cellini, possano giocare dall’inizio con il sostegno probabile a centrocampo dei vari Vitale, Suciu e Doninelli, mentre in porta dovremmo rivedere Viotti al posto di Branescu, ma attenzione, nulla come sempre è scontato in partenza.

Qualsiasi sia la formazione, sarebbe comunque importantissimo cominciare a fare punti e, ancora una volta il pubblico, chiamato a gremire il Menti sabato sera per il debutto casalingo, dovrà dare il suo contributo in termini di sostegno e calore, nel consueto sereno clima stabiese di grande festa sportiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*