«

»

Ago 24

SUBBUTEO: Ottimi risultati all’internazionale di Roma del Real Celeste Stabiae

Premiazione della categoria Diversamente Abili: da sinistra: Mario Banditelli, Maurizio Vezzo e Marco Leti

Fine di stagione con i botti per la Real Celeste Stabiae. Semifinale a squadre all’internazionale di Roma di sabato 3 agosto e vittoria di Mario Banditelli nell’individuale, categoria diversamente abili, di domenica 4 agosto 2013. Ma procediamo con ordine.
Lo CCT ROMA organizza il torneo internazionale a squadre, presso l’auditorium Massimino in zona Eur, sabato 3 agosto 2013: il Real si presenta ai nastri di partenza informazione tipo con i due maltesi, i due fratelli Esposito e capitan Varriale.
I precedenti sono incoraggianti: semifinale a squadre all’internazionale Major di Bologna a maggio e promozione dalla D alla Serie C, sempre in maggio. Anche stavolta gli atleti non si smentiscono e mettono in cassaforte l’ennesima semifinale.
Il cammino della squadra inizia con una sconfitta per 3-0 contro Fiamme Azzurre Roma, che poi vincerà il torneo. Vittoria per 3-0 contro i Black Rose e qualificazione alturno successivo. Agli ottavi la Real Celeste passa il turno per migliore differenza reti contro i belgi dell’Hennuyer per 9-4, dopo aver terminato i tempi regolamentari sul 2-2. Ai quarti la Real Celeste Stabiae fa suo il derby contro la Salernitana vincendo 2-1 al suddend death, grazie al gol decisivo ai supplementari del maltese Mifsud ai danni di Maurizio Lepri.
In semifinale lo Stabiae si ferma davanti alla più titolata Perugia per 2-1, ma lottando alla pari su tutti e quattro i campi. Per la cronaca il torneo a squadre viene vinto da Fiamme Azzurre contro Perugia al suddend death, grazie al gol di Noguera ai tempi supplementari.
Il giorno dopo, domenica 4 agosto 2013, entrano in scena le categorie individuali. Nell’Open esce di scena subito nel girone uno spento e stanco Vincenzo Varriale che perde contro Romualdo Balzano per 2-1 per poi pareggiare 1-1 con il greco Pappas, che giungerà fino alla semifinale. Anche Mario Banditelli esce nel girone con due sconfitte contro Lepri per 2-0 e contro Stellato per 3-1. Giosuè Esposito passa il girone agevolmente ma cede ai sedicesimi di finale per 2-1 contro il portoghese Valverde.
Anche Massimo Esposito, superato senza problemi il girone di qualificazione, si ferma ai sedicesimi di finale perdendo per 1-0 contro Di Vincenzo. Angelo Borg invece ottiene i risultati migliori: vittorie per 5-0 contro Vezzo e per 5-1 contro Ciabattoni nel girone. Ai sedicesimi di finale elimina Carmine Napolitano per 2-0, agli ottavi elimina per 3-0 Giuseppe Guzzetta per poi perdere di misura ai quarti di finale, in una gara molto tirata ed equilibrata, contro il greco Pappas per 2-1.
Nel Veteran prova scialba di Joseph Mifsud che esce prematuramente di scena perdendo agli ottavi di finale per 1-0 contro il greco Aggelinas. Infine nella categoria sperimentale dei diversamente abili, il presidente Mario Banditelli fa suo il torneo superando Maurizio Vezzo e Marco Leti in classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*