«

»

Mag 23

SUBBUTEO: Real Celeste Stabiae promossa in Serie C!

Real Celeste Stabiae in Serie CQuesto il verdetto della due giorni di competizione a squadre della Serie D Fisct, che si è svolta all’interno della palestra comunale di Chianciano Terme il 18 ed il 19 maggio 2013.

Ai nastri di partenza si presentano 12 squadre, provenienti da tutta Italia. Città come Reggio Calabria, Napoli, Cremona, Vicenza, Foggia, Siracusa, Arezzo, Crotone, Casale Monferrato ambiscono ai due posti disponibili per l’accesso alla categoria superiore.  Ma i pronostici sono tutti per le tre corazzate: Black Rose ’98 (Roma), Grosseto e Real Celeste Stabiae, con una delle 3 destinata a restare delusa.

I pronostici vengono rispettati ed alla fine Roma cederà il passo. Troppo forte queste tre squadre per gli altri. Parecchi incontri terminano 3-0 e  4-0, punteggio massimo di un incontro, essendo il risultato di ogni gara a squadre derivante dalla somma di 4 gare individuali.

A decidere la classifica finale sono gli scontri diretti tra queste tre fuoriserie: Grosseto ha la meglio sia con Roma per 3-1 che contro la Real Celeste Stabiae per  1-0, ad un secondo dalla fine. La Real Celeste Stabiae piega poi Roma con un secco 3-0, che non lascia adito ad alcuna scusa. Dietro a queste tre squadre si piazza Papata Group di Arezzo, capace di pareggiare 2-2 con Roma e di battere Grosseto per 2-1.

Alla fine la Real Celeste Stabiae conquista 30 punti su 33 disponibili, alla pari con Grosseto, ma deve cedere il primo posto ai toscani per via dello scontro diretto perso. L’obiettivo finale è comunque raggiunto: il secondo posto vale la promozione in Serie C. Il ruolino di marcia della squadra di capitan Varriale è notevole: 10 vittorie ed una sola sconfitta. Su 44 gare individuali giocate 32 vittorie, 11 pareggi ed 1 sola sconfitta. Numeri impressionanti: da autentica macchina schiacciasassi.

La squadra macina gioco e gol con una facilità disarmante: i fratelli Esposito, Massimo e Giosuè, i maltesi Joseph Mifsud ed Angelo Borg ed il capitano Vincenzo Varriale vincono con regolarità impressionante i loro incontri e se in alcune gare non ci riescono è solo per sfortuna e per qualche palo colpito di troppo.

Negli accoppiamenti contro le squadre avversarie la squadra si è avvalsa dell’esperienza di capitan Varriale e della bravura dell’allenatore Mauro D’Arco, che attraverso un lavoro sul proprio gruppo e un attento monitoraggio degli avversari (attraverso studi statistici e non) svolto negli ultimi anni, ha saputo gestire e consigliare bene gli accoppiamenti nella due giorni di gara, mantenendo poi alta la concentrazione e la comunicazione tra i campi durante lo svolgersi delle partite.

Alla fine capitan Varriale alza in cielo la coppa della promozione conquistata; la squadra poi porta in trionfo il suo presidente Mario Banditelli sollevandolo in cielo, tra i tifosi festanti presenti sugli spalti, al grido di ”ce ne andiamo in Serie C”!

Classifica finale:

  1.  Grosseto – 30 punti;
  2. Real Celeste Stabiae – 30 punti;
  3.  Black & Rose’s 82 Roma – 25 punti;
  4. Papata Group Arezzo – 23 punti;
  5.  Monferrato – 18 punti;
  6. Bulldogs Vicenza – 17 punti;
  7. Napoli 2000 – 12 punti;
  8.  Bruzia – 11 punti;
  9. Stradivari Cremona – 9 punti;
  10. Foggia – 8 punti;
  11. Reggio Calabria – 4 punti;
  12. Siracusa – 2 punti.

Mario Banditelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*