«

»

Mag 09

Ecco il pronostico di Juve Stabia vs Verona

Buona visione

Era difficile immaginare appena un mese fa che la sfida col Verona al Menti, l’ultima gara casalinga e la penultima del campionato dello Stabia, avrebbe assunto una tale importanza per la matematica certezza della permanenza stabiese in cadetteria e della promozione in massima serie da parte veronese. Purtroppo gli ultimi risultati negativi della squadra stabiese, specie in trasferta, non hanno permesso alla squadra stabiese di tirarsi fuori dalla bagarre finale per evitare gli spareggi play-out, come invece sarebbe stato lecito attendersi da parte di una squadra che si è rilassata troppo in questo finale convulso del campionato. A dare colore ad una partita, già carica di troppa tensione tra le opposte tifoserie organizzate, è anche il ritorno in panchina dalle squalifiche dei tecnici Mandorlini e Braglia. Ma a preoccupare l’ambiente stabiese piuttosto che l’allenatore è la rosa del Verona, ampia e di elevato tasso tecnico, composta tra gli altri da un ottimo portiere come il brasiliano Rafael, da difensori validi come Maietta e Moras, centrocampisti di qualità come Hallfredsson e Laner e una grande varietà di attaccanti, Cacia, Cocco, Ferrari, Gomez, Rivas e lo stesso Sgrigna. Lo Stabia invece dovrà fare a meno per squalifica di Murolo ed anche di Mezavilla, colpito dal giudice sportivo per un dopo gara turbolento, assieme al cesenate Comotto. Braglia, in compenso recupera da un infortunio Zito, e potrebbe tornare a dare spazio a Di Cuonzo e Jiday o Agyei, mentre Baldanzeddu, sempre al centro di insistenti voci di mercato, ha recuperato dall’incidente con uno scooter, subito a Sorrento la scorsa settimana. In porta Braglia dovrebbe preferire ancora Nocchi a Seculin, in difesa Baldanzeddu e Dicuonzo sulle fasce con Martinelli, Scognamiglio e Figliomeni, in ballottaggio per i posti da difensore centrale. A centrocampo Caserta, Agyei e Jiday potrebbero essere preferiti a Suciu e Doninelli, che però è stato uno dei pochi a non demeritare a Cesena ed in attacco Acosty, Zito e Bruno sembrano in leggero vantaggio sui vari Verdi, Cellini ed Improta con l’ormai perenne indisponibilità di Mbakogu.

La squadra stabiese sta affrontando in questo finale la prima vera crisi dal suo ritorno in serie B e quindi i tifosi, che numerosi si stringeranno attorno alla squadra, auspicano un risultato positivo per raggiungere due obiettivi importanti, garantirsi la matematica permanenza in cadetteria ed evitare festeggiamenti fastidiosi veronesi nello stadio di casa. In ogni caso è lecito aspettarsi da parte della squadra una partita degna di uno spareggio per riscattare le ultime sconfitte, ma anche per onorare al meglio i tifosi stabiesi, che da parte loro però hanno l’obbligo di manifestare ancora una volta un comportamento civile e corretto, evitando di cadere nel tranello di possibili provocazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*