«

»

Apr 24

BASKET MASCHILE: Stabia ai play-off, nei quarti incontrerà la Partenope

Con la vittoria su Piscinola (79-72) la Nuova Polisportiva chiude la seconda fase al terzo posto. Per i gialloblu c’è il team di Olivo. Domenica gara 1 a Napoli. (per visualizzare la classifica finale clicca qua)

La soffertissima vittoria della Tendostruttura “Severi” ottenuta contro la Virtus Piscinola proietta definitivamente la Nuova Polisportiva Stabia tra le migliori otto formazioni della Campania: il team di Festinese ha infatti chiuso la seconda fase al terzo posto, grazie al quale avrà la possibilità di giocarsi l’accesso alla tanto agognata C1. L’avversario non sarà però dei più abbordabili: i gialloblu se la vedranno infatti con la Partenope Napoli, che ha chiuso le operazioni del Girone D alle spalle della quotatissima Matera e che, nella prima fase, si è imposta sulla compagine di Castellammare in entrambi i confronti. Gara 1 in programma domenica 28 aprile.
Nell’ultimo match valido per assegnare i piazzamenti definitivi, lo Stabia deve faticare più del previsto per sbarazzarsi di una Virtus Piscinola che, non avendo più nulla da chiedere a questa stagione, ha dato filo da torcere alla squadra di Festinese, che ha più volte rischiato di capitolare contro il quintetto di Uccello.
I parziali dei primi due quarti (19-17 e 40-39) evidenziano che il principio dell’equilibrio regna per tutto il match, nel corso del quale a fare la differenza sono da una parte Salvatore e dall’altra Cullia.
Nel terzo quarto i padroni di casa rischiano di sprofondare, ma riescono disperatamente a limitare i danni e a chiudere con un passivo assolutamente recuperabile (53-57).
L’incubo di finire quarti (che significherebbe andare a Matera) risveglia gli stabiesi, che con autorità rimettono le cose a posto, affidandosi soprattutto a Campanile, Orlando e Somma, oltre che ad un ottimo Gaudino (nella foto), fondamentale nelle fasi finali della partita, che all’ultima sirena dice 79-72.
L’arrivo a pari punti (14) delle prime quattro, non solo testimonia il grande equilibrio del Girone C, ma costringe a ricorrere alla classifica avulsa: il coefficiente più alto è quello di Mugnano, seguito da Nocera, Stabia e Monte di Procida. Nell’altro girone, giochi meno scontati: Matera prima alle spalle della Partenope (malgrado l’arrivo a pari punti), Pozzuoli terza e Meomartini quarta, nettamente staccate dal duo di vetta.

Il primo a commentare è ovviamente coach Festinese: “Abbiamo sofferto tanto contro Piscinola, ma mai come ora era importante soprattutto il risultato. Conosciamo la Partenope da anni e sappiamo che ci sarà da lottare per provare ad andare avanti. Ma sappiamo anche che il passaggio del turno è alla nostra portata, anche se l’avversario è tra i più difficili”.
Le danze dei quarti di finale (si giocherà al meglio delle tre gare) verranno aperte sabato 27 aprile (ore 19:30) da Matera e Monte di Procida. Domenica 28 (ore 18:30) Nocera ospiterà Pozzuoli, mentre al “Centro Sportivo Nestore” i riflettori si accenderanno su Partenope e Nuova Polisportiva, che daranno un’occhiata anche al risultato tra Mugnano e Benevento, una delle quali incontrerà in semifinale proprio la vincente del confronto tra la formazione di Olivo e quella di Festinese. 

IL TABELLINO: NUOVA POLISPORTIVA STABIA 79-72 VIRTUS PISCINOLA (Parziali: 19-17; 40-39; 53-57)

STABIA: Salvatore 22, Campanile 14, Orlando 12, Somma 11, Gaudino 8, I. Marino 6, Del Prete 5, Olivieri 1, G. Marino ne, Del Sorbo ne, Donnarumma. Coach: Festinese.

PISCINOLA: Cullia 22, Di Guida 15, Montesarchio 13, Renzi 13, Errico 4, Petrecca 3, Iannicelli 2, Vanesio, Della Corte ne, Girella ne. Coach: Uccello.

Simone Piccolo 
Ufficio Stampa BTS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*