«

»

Apr 18

BASKET MASCHILE: Stabia vince a Nola, ora è bagarre per i primi posti

I gialloblu vincono a Nola (63-82) e restano secondi a pari merito con Nocera e Monte di Procida: l’ultimo turno decreterà i posizionamenti finali. ( per visualizzare la classifica clicca qua)

La netta ripresa della Nuova Polisportiva Stabia targata Aldo Festinese coincide con la totale bagarre venutasi a creare nel Girone C Promozione. A un turno dalla fine della fase ad orologio, la classifica fa gola alle quattro squadre destinate a giocarsi l’accesso alla C1. Mugnano, dopo aver battuto Nocera, è primo con 14 punti; Stabia e Monte di Procida, vittoriose sabato, inseguono a 12 con i nocerini: a quaranta minuti dalla chiusura delle ostilità della seconda fase può succedere veramente di tutto.
Per continuare a sognare le prime posizioni, lo Stabia non ha dovuto faticare più di tanto contro un Cap Nola sicuramente superiore alla partita del “Severi” di tre settimane fa (quando rimediò un pesantissimo -26), ma non abbastanza per fronteggiare una Nuova Polisportiva in netta ascesa. Nei locali in evidenza Esposito e Caporaso, mentre tra gli ospiti va menzionata la prima segnatura del baby Vittorio Saggese: per il classe ’97 si tratta dei primi due punti in serie C.
Avvio promettente per la compagine di Festinese, che infligge subito un break di 0-7 che sembra far rivivere la partita dell’andata. In realtà i padroni di casa sono vivi e mettono a referto ben 19 punti al termine dei primi dieci minuti, che significa quasi due punti di media al minuto: incredibilmente pochi per tener testa a uno Stabia capace di metterne a segno addirittura 28.
Il vantaggio consente alla Nuova Polisportiva di giocare in scioltezza anche il secondo quarto, nel corse del quale incrementa il proprio vantaggio soprattutto grazie al solito Salvatore (ancora una volta top scorer, a fine gara, con 21 punti) e un Campanile che conferma l’ottimo stato di forma. Si va così negli spogliatoi sul 32-47, preludio di una vittoria quasi in tasca del team ospite.
I nolani, fuori già da diverse giornate dal discorso playoff, sfoggiano tuttavia un’onorevole reazione, dimostrando di non essere stati inseriti nel Girone Promozione a caso. Gli ottimi contributi di Esposito e Caporaso consentono alla compagine di casa di ridurre il vantaggio degli stabiesi, che tuttavia concedono campo agli avversari senza mai barcollare: la reazione orgogliosa del Cap è tuttavia premiata alla terza sirena, quando il parziale si è sensibilmente ridotto (52-66).
Gli ultimi dieci minuti sono una formalità per etrambe le squadre: Nola per salutare i propri tifosi, Stabia per pensare già al prossimo, decisivo match, con il quale si giocherà una bella fetta di stagione.
Soddisfatto a fine gara coach Festinese, che bada più agli elogi dei suoi più che a dare un’occhiata alla classifica: “Era importante vincere e lo abbiamo fatto ancora una volta con una buona prestazione di squadra. Bene Campanile, che si sta riprendendo alla grande, Gaudino, che in questo periodo ci servirà, e soprattutto Saggese, un ragazzo giovanissimo ma con una mentalità già seria. Non guardiamo la classifica perchè dobbiamo concentrarci solo sulla nostra partita. Domenica sera sapremo dove saremo arrivati”.
Anche l’ultimo turno si svolgerà in contemporanea. Lo Stabia riceverà al “Severi” la visita della Virtus Piscinola, che non ha più nulla da chiedere al campionato. Nocera prenoterà di due punti contro Nola, nella stessa situazione di Piscinola. I riflettori si accenderanno sul big match Monte di Procida – Mugnano, con i primi che proveranno l’aggancio agli stessi avversari e i secondi intenti a chiudere in vetta il girone. Per tutte le partite, la palla a due è in programma per le ore 18:30.

IL TABELLINO:

CAP NOLA 63-82 N.P. STABIA (Parziali: 19-28; 32-47; 52-66)

NOLA: Esposito 16, Caporaso 16, Mascolo 11, Gulemi 8, Riccio 8, Izzo 2, Federici 2, Alfano, Santella, Cozzolino. Coach: Tufano.
STABIA: Salvatore 21, Orlando 16, Campanile 14, Del Prete 12, Somma 11, Gaudino 4, Saggese 2, Olivieri 2, Donnarumma, Del Sorbo. Coach: Festinese

Simone Piccolo 
Ufficio Stampa BTS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*