«

»

Apr 16

Ecco il pronostico di Empoli vs Juve Stabia

Buona visione

Dopo la vittoria con lo Spezia, che ha archiviato la pratica salvezza, anche se mancano ancora un paio di punti per la matematica certezza, lo Stabia va ad Empoli nel turno infrasettimanale di martedì sera, con la consapevolezza di poter giocare senza assilli di classifica.

La squadra toscana, allenata dal tecnico Maurizio Sarri, si trova invece nelle condizioni di dover cercare di vincere per una doppia esigenza, quella di assicurarsi i play off e quella di consentire che gli stessi spareggi si possano disputare, riducendo o almeno non peggiorando il gap con la terza in classifica. I punti di forza dell’Empoli sono senza dubbio gli esperti attaccanti Maccarone e Tavano, ma anche la giovane promessa Saponara, già nel mirino del Milan ed il portiere Bassi, autore di grandi interventi nella gara di venerdì a Grosseto. Buoni calciatori a disposizione di Sarri sono anche Pratali, Tonelli e Croce, ma è il gioco di squadra da temere per l’affidabilità e la consistenza dimostrate anche nella gara di andata al Menti, dove i toscani con un pizzico di fortuna si imposero per 2 a 1.

Se lo Stabia, però giocherà con la determinazione e l’intensità mostrate nelle ultime gare casalinghe, il risultato non sarà affatto scontato, anzi potrebbe verificarsi un altro colpo esterno che proietterebbe le vespe verso traguardi, che come ha dichiarato Mondonico alla domenica sportiva, erano inimmaginabili all’inizio della stagione. Braglia recupera gli squalificati Nocchi e Scognamiglio e forse anche qualche infortunato, per cui avrà la possibilità di far rifiatare qualcuno, considerando anche il successivo impegno sempre in trasferta di sabato a Cittadella. Per queste esigenze il turn over potrebbe prevedere oltre l’utilizzo dei rientranti in difesa dalla squalifica, anche quello di Suciu e Jiday a centrocampo e di Cellini e Improta in fase offensiva, ma con Braglia è sempre difficile cimentarsi con le previsioni di moduli e formazioni. In effetti abbiamo ormai capito, che con un grande tecnico come il nostro, quello che conta davvero non è il singolo calciatore, ma un atteggiamento di squadra positivo e pure incisivo per sorprendere gli avversari con moduli elastici e diverse soluzioni tattiche in attacco, ma anche in difesa e a centrocampo. Se i calciatori che Braglia sceglierà, sapranno interpretare bene tatticamente questa gara, contro un avversario di tutto rispetto e blasone come l’Empoli, i tifosi stabiesi che andranno in Toscana e anche quelli che osserveranno la squadra davanti ai televisori, potranno ancora una volta divertirsi e assistere all’ennesima impresa di una squadra e del suo condottiero, che non finiscono mai di stupire da tre anni a questa parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*