«

»

Mar 23

Ecco il pronostico di Reggina vs Juve Stabia

Buona visione

Dopo la doppietta casalinga con Ascoli e Sassuolo, dove lo Stabia avrebbe meritato di fare bottino pieno, ma nella quale ha anche rischiato di farne meno dei due conquistati, domenica pomeriggio al Granillo di Reggio Calabria non sarà facile affrontare la Reggina, rigenerata dal neo tecnico Pillon e dalla tripletta di Di Michele al Del Duca.

La squadra calabrese vorrebbe avvicinare in classifica lo Stabia, distante sei punti, anche in considerazione del nuovo impianto di gioco di Pillon, più offensivo di quello dell’ex trainer Dionigi e forte di elementi importanti come Facchin, Di Bari, Barillà, Hetemaj, Colucci, e i colleghi di reparto dell’esperto Di Michele, Sarno e Comi. Braglia ha dichiarato di aver verificato la validità del modulo 4 3 3, che dovrebbe essere adoperato domenica e fino alla fine del campionato, e considerando le squalifiche di Figliomeni e Murolo, in difesa come centrali dovrebbero giocare Martinelli e Scognamiglio con Di Cuonzo e Baldanzeddu sulle corsie esterne con l’incognita del portiere e del centrocampo, mentre in attacco come punta dovrebbe essere impiegato Mbakogu, che rientra dalla squalifica. Dopo il gol del pari contro la capolista forse Braglia deciderà di dare più spazio a Jiday, che sta attraversando un buon momento di forma, ma anche Doninelli e Mezavilla stanno facendo bene, per cui i vari Caserta, Suciu e Agyei non sono molto sicuri di partire titolari come anche Verdi, Improta, Cellini e lo stesso Zito, che però ha ben recuperato dagli infortuni e che quindi dovrebbe essere impiegato dall’inizio.

La bocciatura di Sasà Bruno è comportamentale più che tecnica, e dovrebbe rientrare nell’interesse supremo dello Stabia, anche perché nella fase offensiva persistono i problemi maggiori ed è importante poter contare su tutti nella fase conclusiva della stagione. La gara del Granillo ci chiarirà definitivamente il ruolo che avrà la squadra stabiese in classifica, rilanciandola con una vittoria nella zona alta, mentre una sconfitta creerebbe un po’ di preoccupazione, considerando la ripresa di alcune squadre nella zona bassa, in considerazione della quale quindi anche il terzo pari consecutivo sarebbe salutato con una certa soddisfazione da società, stampa e tifosi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*