«

»

Mar 15

Ecco il pronostico di Juve Stabia vs Ascoli

Buona visione

 

Dopo la sconfitta di Bari lo Stabia deve ritrovare la via smarrita dei gol e della vittoria nella gara di sabato pomeriggio contro l’Ascoli del pericoloso Zaza, cannoniere emergente, che ebbe poca fortuna nella sua breve esperienza stabiese. L’Ascoli del tecnico Silva può contare anche su altri elementi importanti come Peccarisi, Di Donato e in attacco anche su altri calciatori temibili come Soncin, Papa Waigo e Feczesin, ma in porta dovrà rinunciare al promettente senegalese Gomis, puntando sulla riserva Maurantonio. Braglia dovrà rinunciare quasi sicuramente agli infortunati Caserta, Gorzegno e Zito, che ha accusato un problema alla caviglia nella gara del San Nicola e valutare le condizioni del resto della rosa nei vari settori e scegliere una formazione in grado di mettere maggiore determinazione, rispetto alle ultime prestazioni della squadra apparsa molto deludente, soprattutto in questo aspetto, che non è secondario per ottenere risultati utili alla salvezza. Si può dunque ipotizzare più di un cambiamento rispetto alla gara di Bari, magari con la presenza di elementi come Murolo, Jiday, Agyei, Suciu e in attacco la conferma di Bruno con il sostegno del ritrovato Mbakogu, che potrebbe giocare come esterno sinistro offensivo al posto di Zito o punta centrale con la presenza ulteriore di Acosty e Verdi. Siamo consapevoli che Braglia non farà sconti a nessuno, per cui in questi giorni di ritiro potrebbe aver pensato a soluzioni diverse, anche in considerazione del momento di appannamento, che sta attraversando la squadra stabiese.

La situazione di classifica è ancora positiva per lo Stabia, ma bene hanno fatto, oltre al tecnico anche Giglio e Di Somma, a spronare la squadra in settimana a non rilassarsi e tornare subito alla vittoria per evitare il pericolo di cedimenti, che rischierebbero seriamente di compromettere la stagione. Molto potrà fare anche il pubblico se, come siamo convinti, riempirà gli spalti per incitare la squadra a cogliere un successo prezioso contro un avversario insidioso in attacco, ma anche piuttosto fragile in difesa e la vittoria alla fine è la medicina migliore per guarire da malanni di stagione, come quello che sta attraversando il nostro Stabia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*