«

»

Gen 29

Le riflessioni di StabiAmore del dopopartita di: Juve Stabia vs Brescia

Lo Stabia ottiene un punto importante in chiave salvezza contro una squadra attrezzata per i play-off, (per visualizzare la classifica clicca qua) al termine di una gara bruttina, che ha regalato poche emozioni ad un pubblico infreddolito, che ha cercato coi cori, gli striscioni e persino una ballerina brasiliana dal balcone sopra i distinti, di riscaldare la serata. Braglia dopo quasi un mese di sosta forzata ha optato per il 4 4 2, schierando Nocchi in porta, Murolo e Figliomeni centrali, il richiestissimo Baldanzeddu e Di Cuonzo laterali, Jiday e Caserta a centrocampo con Zito e il giovane neo acquisto Verdi sulle fasce e Mbakogu e Cellini in attacco.

Nel primo tempo ha fatto meglio il Brescia, che è riuscito pure con l’aiuto di Murolo a mettere la palla in porta, ma l’arbitro ha inspiegabilmente annullato l’azione, così come in precedenza ha sorvolato su un netto fallo di Budel in area del Brescia, ma per il resto non c’è stato nulla di rilevante su entrambi i fronti di attacchi anemici e poco sostenuti.

Nella ripresa lo Stabia ha cercato di rendersi più pericoloso e il suo gioco è migliorato con l’ingresso in campo di Mezavilla per un Mbakogu ancora lontano dalla migliore condizione fisica, che ha trasformato la squadra stabiese, migliorandola in aggressività e sostanza. Una nota lieta è stato il debutto convincente di Verdi, calciatore interessante proveniente dal Torino in una gara che ha evidenziato come pesino nell’economia dello Stabia la cessione avvenuta dello zar e quella probabile di Genevier, che assicurava quantità e sostegno a capitan Caserta, apparso in difficoltà nel centrocampo a quattro. L’ingresso di Acosty per Verdi, apparso già tonico dopo la recente operazione, che ha spostato Zito sulla destra ha ulteriormente migliorato l’incisività dello Stabia, che ha sofferto in precedenza l’esperienza dei difensori lombardi e la forza del loro capitano Zambelli, che ha surclassato Zito nel duello sulla fascia, fino all’ingresso di Acosty, che gli ha reso la vita difficile. Gli ingressi finali di Caracciolo da una parte, e di Impota dall’altra al posto di un Cellini, apparso ancora appannato, non hanno prodotto nulla e i portieri a parte qualche conclusione dal limite non hanno avuto un grosso lavoro da compiere.Ancora una volta dunque lo Stabia non riesce a segnare un gol al Brescia che nelle gare precedenti aveva realizzato tre reti e sette punti, ma se non altro ottiene il primo punto del 2013 contro le ambiziose rondinelle, che pur non brillando al Menti hanno dimostrato di potersi giocare la conquista degli spareggi promozione fino alla fine di un campionato che, dopo la lunghissima sosta e un mercato ancora in itinere, rischia di essere stravolto in testa e in coda.

Per evitare spiacevoli sorprese la società stabiese deve definire la questione Genevier e acquistare un altro attaccante, che non faccia rimpiangere troppo Tomas Danilevicius.ù

Tabellino

Juve Stabia (4-3-3): 1.Nocchi; 25.Baldanzeddu, 23.Figliomeni, 28.Murolo, 19.Dicuonzo; 10.Caserta, 21.Jidayi, 3.Zito; 7.Verdi (28’st 27.Acosty), 11.Mbakogu (13’st 8.Mezavilla), 20.Cellini (33’st 16.Improta). A disposizione: 22.Seculin, 4.Agyei, 5.Doninelli, 15.Vinci. All. Piero Braglia

 

Brescia (4-3-1-2): 1.Arcari; 15.Zambelli, 25.Caldirola, 6.Caracciolo Antonio, 3.Daprelà; 5.Budel, 23.Bouy, 18.Lasik; 4.Saba (27’st 8.Scaglia); 11.Mitrovic (24’st 9.Caracciolo Andrea), 32.Corvia. A disposizione: 12.Cragno, 2.Rosso, 19.Finazzi, 20.Rossi, 24.Sodinha. All. Alessandro Calori

 

Arbitro: Angelo Martino Giancola di Vasto  Assistenti: Omar Gava di Conegliano e Alessandro Raparelli di Albano laziale

IV Ufficiale: Manuele Verdenelli di Foligno

O.A.: Antonio Cardella di Torre del Greco 

Ammoniti: Caldirola, Zambelli (BRE); Caserta, Zito, Acosty (JS) 

Angoli: 3 – 2

Recupero: 1′ (pt), 5′ (st)

Note: Giornata nuvolosa, clima freddo. Terreno di gioco in buone condizioni

Totale spettatori 2719 di cui 1314 paganti per un incasso al botteghino di 17166,00 Euro ai quali va aggiunta la quota abbonati pari a 1405 per un incasso di 15989,00 Euro. Incasso complessivo del match 33155,00 Euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*