«

»

Dic 15

Le riflessioni di StabiAmore del dopopartita di: Juve Stabia vs Cesena

Continua la crisi di risultati dello Stabia, che non riesce a battere nemmeno un Cesena mediocre e in piena crisi. Il primo tempo è stato brutto e pieni di falli, molti non rilevati da una terna arbitrale non adatta alla categoria, che di certo ha sfavorito le vespe. ( visualizza la classifica cliccando qui

Braglia ha rinunciato a Di Cuonzo e Scognamiglio, optando per un altro schieramento tattico con Doninelli vertice basso di un rombo con Caserta e Genevier esterni e Mezavilla alto dietro lo zar e Cellini. In difesa Figliomeni e Murolo sono i centrali con Baldanzeddu e Gorzegno sulle fasce, con il secondo che però è uscito per infortunio pern Maury, che nella ripresa ha lasciato il posto a Scognamiglio.

Finalmente lo Stabia ha preso a giocare, trovando in Mezavilla un inedito finalizzatore, ma il Cesena con Succi ha sempre ripreso il pari, anche se il primo è viziato da un rigore inesistente. Seculin prende altri due gol, con un solo tiro subito su azione, ma non ha colpe, invece Cellini non solo non riesce a sbloccarsi, ma con un erroraccio in appoggio da il via all’azione che riporta il Cesena sul pari dopo l’altro bel gol di Mezavilla, oggi il migliore in campo, che alla fine ha sfiorato pure per ben due volte la tripletta. La classifica ancora non preoccupa, ma è meglio abbandonare il sogno dei play-off, almeno per un pò perchè le assenze, la sfortuna e il Cellini abulico delle ultime gare non inducono ad essere fiduciosi per le prossime gare prima della sosta invernale.

Juve Stabia (4-3-1-2): 22.Seculin; 25.Baldanzeddu, 23.Figliomeni, 28.Murolo, 14.Gorzegno (10’pt 17.Maury (1’st 6.Scognamiglio); 5.Doninelli (27’st 27.Acosty), 2.Genevier, 8.Mezavilla; 10.Caserta; 18.Danilevicius, 20.Cellini. A disposizione: 1.Nocchi, 4.Agyei, 16.Improta, 21.Jidayi. All. Piero Braglia

 

Cesena (4-3-1-2): 1.Ravaglia; 14.Comotto, 2.Morero (29’st 15.Brandao), 29.Rossi, 25.Ceccarelli; 8.Djokovic, 13.Parfait, 20.Gessa (22’st 5.Tonucci); 23.Tabanelli; 27.Defrel (42’st 9.Lapadula), 19.Succi. A disposizione: 33.Melgrati, 6.Mezacolli, 28.Ballardini, 30.Rodriguez. All. Pierpaolo Bisoli

Arbitro: Eugenio Abbattista di Molfetta

Assistenti: Salvatore Longo di Paola e Alberto Tegoni di Milano

 

IV Ufficiale: Domenico Rocca di Vibo Valentia

O.A.: Antonio Cardella di Torre del Greco

Ammoniti: Djokovic, Succi (CES); Danilevicius, Maury, Murolo (JS)

Angoli: 13 – 2

Marcatori: 4’st, 31’st Mezavilla (JS); 18’st su rig, 33’st Succi (CES)

Recupero: 5′(pt), 3′(st)

Note: Giornata caratterizzata da pioggia leggera, clima freddo. Terreno di gioco in buone condizioni

Totale spettatori 2407 di cui 1002 paganti per un incasso al botteghino di 10663,00 Euro ai quali va aggiunta la quota abbonati pari a 1405 per un incasso di 15989,00 Euro. Incasso complessivo del match 26652,00 Euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*