«

»

Dic 08

Le riflessioni di StabiAmore del dopopartita di: Ternana vs Juve Stabia

Lo Stabia perde una gara rocambolesca a Terni, ma ha dimostrato di cercare sempre la vittoria, non accontentandosi del pari, ottenuto in rimonta. (per visualizzare la classifica clicca qua)

Il primo tempo è stato brutto e Alfageme è riuscito a segnare, facendosi beffa di troppi calciatori, compreso il portiere. Braglia ha optato ancora per Seculin, schierando a sorpresa Agyei a centrocampo e Bruno in attacco, che si è impegnato molto, ma non è riuscito ad andare oltre la solita traversa. Anche Cellini continua il suo digiuno, che ormai è diventato un caso, mentre dopo il raddoppio del nostro concittadino Vitale, che sceglie di marcare la sua stabiesità,non esultando, Caserta segna il suo quarto gol, seguito dal pari del mezzo stabiese Scognamiglio.

Lo Stabia in precedenza ha pure colto un’altra clamorosa doppia traversa con un Mezavilla, che per il resto non ha convinto in mezzo al campo come anche Di Cuonzo, poi sostituito da Gorzegno. Improta e lo zar sono entrati al posto di Agyei e Bruno, e hanno dato il loro contributo anche per l’espulsione del ternano Botta, che ha facilitato la rimonta delle vespe, che volevano vincere a tutti i costi e sul 2-2 hanno concesso troppo spazio alla Ternana, che in contropiede con Ragusa, uno che più volte ha sfiorato Castellammare, ha segnato ancora con la complicità della difesa.

Se a La Spezia era andata bene questa volta sarebbe stato meglio gestire il pari, anche se lo Stabia ha perso solo perchè in fondo ha cercato troppo di vincere, ma non è questo a mio avviso un grosso male, se l’obiettivo finale della stagione non è la salvezza.

Il Tabellino

Ternana (3-5-2): 22.Brignoli; 5.Miglietta, 26.Ciofani, 13.Fazio; 20.Dianda, 18.Botta, 8.Carcuro, 2.Ferraro, 3.Vitale (34’st 23.Brosco); 21.Alfageme (23’st 27.Ragusa), 29.Maniero (12’st 10.Nolé). A disposizione: 1.Ambrosi, 9.Litteri, 11.Sinigaglia, 14.Dumitru. All. Domenico Toscano

Juve Stabia (4-3-1-2): 22.Seculin; 25.Baldanzeddu, 6.Scognamiglio, 28.Murolo, 19.Dicuonzo (29’st 14.Gorzegno); 4.Agyei (15’st 16.Improta), 8.Mezavilla, 2.Genevier; 10.Caserta; 20.Cellini, 9.Bruno (22’st 18.Danilevicius). A disposizione: 1.Nocchi, 15.Vinci, 21.Jidayi, 31.Gargiulo. All. Piero Braglia

Arbitro: Pairetto Luca di Nichelino Assistenti: Avellano Marco di Burso Arsizio e Pegorin Valerio di Latina

IV Ufficiale: Cifelli Giuseppe di Campobasso

O.A.: Carlucci Andrea Rosario di Molfetta

Ammoniti: Alfageme, Vitale, Ciofani, Carcuro (TR); Genevier, Caserta, Murolo, Danilevicius (JS)

Espulsi: Botta (TR)

Angoli: 1 – 9

Marcatori: 4’pt Alfageme (TR), 14’st Vitale (TR), 36’st Ragusa (TR); 30’st Caserta (JS), 32’st Scognamiglio (JS)

Recupero: 1′ (pt), 4′ (st)

Note: Giornata nuvolosa, clima freddo. Terreno di gioco pesante per la pioggia caduta nei giorni scorsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*