«

»

Dic 01

Le riflessioni di StabiAmore del dopopartita di: Juve Stabia vs Cittadella

Lo Stabia fa pari contro un Cittadella tonico e ben disposto in campo da Foscarini in un Menti allagato dalla pioggia e addolorato per la scomparsa di Agostino Di Somma.

Il gol di Pellizer dei veneti avviene nel religioso silenzio dei minuti iniziali per rispettare la memoria del tifoso e la squadra di Braglia fa fatica a creare situazioni pericolose per la scarsa vena del centrocampo e degli esterni Acosty e Erpen, schierato titolare a sorpresa da Braglia insieme a Seculin, in porta al posto di Nocchi. L’unico a lottare come sempre come un leone e a far valere la sua tecnica individuale è Fabio Caserta, che realizza un altro gol dei suoi, il quarto stagionale. Nella ripresa Braglia rinforza l’attacco con Cellini al posto di uno spento Acosty e nel finale Agyei entra al posto di un deludente Mezavilla, ma la squadra non riesce a rendersi quasi mai pericolosa, affidandosi sempre e solo alle giocate del capitano, il quale non trova grossa collaborazione nei compagni.

Dopo otto gare Cellini è ancora a secco e non riesce a ripetere la prestazione di Firenze, le assenze di Baldanzeddu e Zito, ma anche di Figliomeni e Mbakogu e dello stesso Improta si fanno sentire nell’economia del gioco, e così lo Stabia non riesce a vincere nel nome di Agostino.

Il pari però, se è una frenata in chiave play-off, può essere considerato positivamente per la conquista della salvezza, che rimane l’obiettivo principale della stagione.

Per visualizzare la classifica clicca qua 

 

Juve Stabia (4-3-3): 22.Seculin; 15.Vinci, 6.Scognamiglio, 28.Murolo, 19.Dicuonzo; 10.Caserta, 2.Genevier, 8.Mezavilla (33’st 4.Agyei); 27.Acosty (1’st 20.Cellini), 18.Danilevicius, 7.Erpen. A disposizione: 1.Nocchi, 5.Doninelli, 14.Gorzegno, 21.Jidayi, 24.Ogolong. All. Piero Braglia

Cittadella (4-3-3): 22.Cordaz; 5.Pellizzer, 19.Sosa, 14.Martinelli, 4.Biraghi; 2.Vitofrancesco, 16.Baselli, 18.Schiavon; 7.Di Roberto (43’st 10.Bellazzini), 11.Maah (23’st 9.Di Carmine), 27.Giannetti (33’st 24.Busellato). A disposizione: 1.Pierobon, 6.Coly, 15.Ciancio, 23.Paolucci. All. Claudio Foscarini

 

Arbitro: Luigi Nasca di Bari

Assistenti: Giuseppe Stallone di Foggia e Stefano Liberti di Pisa 

IV Ufficiale: Stefano D’Angelo di Ascoli Piceno 

O.A.: Michele Calabrese di Moliterno

Ammoniti: Pellizzer, Schiavon (CIT); Danilevicius (JS) 

Angoli: 5 – 8

Marcatori: 5’pt Pellizzer (CIT); 20’pt Caserta (JS)

Recupero: 4′(st)

Note: Giornata caratterizzata da pioggia battente alternata a schiarite, clima freddo. Terreno di gioco in buone condizioni.Totale spettatori 2007 di cui 602 paganti per un incasso al botteghino di 7981,50 Euro ai quali va aggiunta la quota abbonati pari a 1405 per un incasso di 15989,00 Euro. Incasso complessivo del match 23970,50 Euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*