«

»

Nov 26

BASKET MASCHILE: Delusione Stabia a Pozzuoli crollo nel finale

Il mese di novembre conferma che il motore della Nuova Polisportiva Stabia è andato fuori giri: la compagine di Aldo Festinese esce con le ossa rotte dalla trasferta di Pozzuoli, rimediando la terza sconfitta consecutiva e chiudendo senza vittorie il penultimo mese dell’anno. 
Stavolta gli stabiesi si complicano la vita da soli, visto che sono capaci di andare all’intervallo lungo con un sostanzioso vantaggio (+15), salvo farsi prima rimontare e poi surclassare da un avversario che fa della sua modesta partita l’elemento grazie al quale agganciare proprio la Nuova Polisportiva al terzo posto. (per visualizzare la classifica clicca qua )
Avvio sprint da parte di entrambe le squadre, che sin dalle prime battute conferiscono al match una piacevole intensità. A rendere la partita ulteriormente divertente sono i pochi errori in fase di finalizzazione, soprattutto per quel che concerne lo Stabia, bravo a chiudere la prima frazione in vantaggio (18-24). 
Un ritrovato Cavallaro (nella foto) fa ancora sorridere Festinese, che nel secondo quarto assiste alla crescita dell’ala forte gialloblu, ma anche alle buone prestazioni di Salvatore e Campanile. Lo Stabia mantiene alta la concentrazione fino alla seconda sirena, che vede gli ospiti meritatmente avanti di ben quindici lunghezze (27-42). 
La cinica Nuova Polisportiva dei primi due quarti resta però negli spogliatoi. Gestire il match non è una caratterstica che si sposa con il team di Castellammare, che consente al duo Errico-Orsini di recitare la parte dei protagonisti di una clamorosa rimonta, completata in soli dieci minuti (52-52 al termine del penultimo quarto di gioco).
Rush finale? Nemmeno per sogno. Con la partita nuovamente sui binari della parità, gli ospiti potrebbero ricompattarsi e provare a rimettere la testa avanti, ma gli uomini di Serpico continuano a volare sulle ali dell’entusiasmo. Trascinati ancora dallo spumeggiante Errico (top scorer a fine gara con ben 27 Punti), i locali effettuano il decisivo allungo che taglia le gambe allo Stabia, che si lascia andare ad un atteggiamento sempre più remissivo, castigato con il pesante 77-59 con cui si chiudono le ostilità. 
Appuntamento con la prima vittoria ancora rimandato per coach Festinese, che commenta così la sconfitta: “I nostri primi due quarti sono stati perfetti. Abbiamo giocato un’ottima pallacanestro, e forse proprio questo ci ha fatti sentire appagati. Dal terzo quarto in poi al nostro totale black out si è aggiunto il fatto che loro avevano molte più energie rispetto a noi. In più hanno migliorato nettamente le percentuali. Bisogna cercare di ripartire al più presto”. 
Per rimettersi quanto prima in carreggiata, la Nuova Polisportiva è chiamata a riscattare l’esito negativo delle ultime prestazioni. 
L’occasione più nitida arriverà domenica 2 dicembre (ore 18:30), quando alla Tendostruttura “Severi” arriverà S. Maria a Vico, ultima in classifica e ancora a secco di vittorie in questo campionato.

IL TABELLINO

 

POZZUOLI: Errico 27, Orsini 19, Del Giudice 11, Illiano 8, Nastri 7, Sannino 3, Scotti 2, Di Costanzo, Iacolo, D’Acuto, Mazzella, Scaletta. Coach: Serpico. 

N.P. STABIA: Cavallaro 18, Salvatore 12, Campanile 9 Somma 7, Marino 7, Olivieri 3, Del Prete 3, Di Luise, Gaudino, Federico, Saggese, Starace. Coach: Festinese.

Simone Piccolo 
Ufficio Stampa BTS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*