«

»

Nov 23

SUBBUTEO: Risultati Coppa Italia Fisct 2012 del Real Celeste Stabiae

226 partecipanti ai tornei individuali e 51 in quelli a squadre: questi i numeri stratosferici stabiliti dalla Coppa Italia Fisct 2012. Atleti da ogni angolo della penisola sono accorsi presso la palestra comunale di Chianciano Terme, sabato e domenica, 17 e 18 novembre 2012, per contendersi i titoli messi i in palio.

Il sabato è stata la volta dei tornei individuali dove Saverio Bari, di Reggio Emilia, batte Massimiliano Nastasi, di Perugia, per 3-2 nella finale Master. Nei Cadetti, affermazione di Michele Ferrucci, dei Napoli Fighters, ai tiri piazzati per 2-1 sul milanese Matteo Suffritti.  Nei Veteran, successo di Cesare Santanicchia, dei Phoenix di Salerno, su Carlo Alessi, di Ascoli. Nelle categorie giovanili, invece, Luca Battista, dei Napoli Fighters, fa suo l’Under 19 battendo in finale per 3-2 il compagno di club Andrea Ciccarelli. Nell’Under 15 Claudio Panebianco, di Catania, batte per 2-1 al golden goal, Marco Di Vito degli Eagles Napoli. Under 12, invece, appannaggio di Leonardo Giudice, di Grosseto, per 3-0 su Matteo Brillantino, di Cremona. Per le donne, infine, affermazione di Sara Guercia, dei Napoli 2000.

Il giorno dopo, la domenica, è il turno delle competizioni a squadre per club. Nei Master Perugia centra per la sesta volta nella sua storia il titolo, battendo Reggio Emilia in finale per 2-1. I punti della vittoria sono stati conquistati da Massimiliano Nastasi ed Emanuele Licheri contro quello dello spagnolo Carlos Flores, attuale campione del mondo in carica. Nei Cadetti e nel Primavera i Napoli Fighters la fanno da padrone,vincendo rispettivamente nelle due finali contro Black Rose’s di Roma e Cremona per 2-1.

Nel complesso buone le prestazioni dei portacolori della Real Celeste Stabiae presenti ai tornei del fine settimana. Nell’individuale Master, Vincenzo Varriale passa il girone per poi eliminare Apollo, dei Tigers Bologna, per 3-0 ai sedicesimi, Gerardo Patruno, sempre dei Tigers Bologna, per 4-3 agli ottavi per poi cedere per 3-1 ai quarti di finale, contro Massimiliano Nastasi, di Perugia, che poi arriverà in finale.

Nell’individuale Cadetti, invece, si ferma ai quarti il cammino di Giosuè Esposito, eliminato per 2-1 ai tiri piazzati dal laziale Lazzaretti, dopo aver terminato i tempi regolamentari e supplementari sull’1-1, in una gara condizionata da un arbitro non in giornata che ha danneggiato non poco il nostro atleta. Agli ottavi si ferma invece Massimo Esposito, sconfitto per 3-2 al supplementare da Michele Ferrucci, dei Napoli Fighters, in una gara caratterizzata da diverse occasioni da gol sciupate dallo stabiese. (ndr, Michele Ferrucci poi vincerà il torneo).

Delusione invece per il presidente del club, Mario Banditelli, che viene eliminato, con un pari ed una sconfitta, in un girone decisamente abbordabile. Il poco allenamento degli ultimi tempi, e la distrazione per l’organizzazione del torneo nazionale a Sorrento ai primi di dicembre, sono la sua scusante.

Nella competizione a squadre, la Real Celeste passa il girone con la vittoria per 4-0 contro Bagheria e il pari per 2-2 contro la Leonessa Brescia per 2-2. Agli ottavi la Real Celeste perde però il derby con i Phoenix di Salerno per 2-0: i punti decisivi sono stati messi a segno da Ferdinando Gasparini e Alessandro Ottone, grande ex della sfida, contro rispettivamente Vincenzo Varriale e Mario Banditelli.

Mario Banditelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*