«

»

Set 07

Terza edizione del premio Romeo Menti per Juve Stabia – Vicenza

La sfida di domenica tra Juve Stabia e Vicenza sarà un incontro che accomunerà le due compagini con un viaggio nel mito a distanza di decenni tramite la figura epica dell’ala destra per eccellenza degli anni ’40.
I giornalisti presenti in tribuna stampa al Menti di Castellammare appunto, esprimeranno le proprie preferenze negli ultimi minuti di gioco per eleggere così il vincitore della terza edizione del “Premio Romeo Menti”.
Il primo vincitore in assoluto del trofeo messo in palio dalla società stabiese è Antonio Zito, che nella scorsa stagione si aggiudicò la targa commemorativa risultando tra i più influenti nella vittoria delle Vespe sui biancorossi secondo i voti della stampa. Marco Sau invece si aggiudicò il secondo trofeo nel pareggio tra le Vespe ed il Torino, grazie alla rete che regalò il vantaggio sui granata nella gara di ritorno, sempre nella medesima stagione.

Destino vuole che proprio Sau, nella gara di ritorno al “Menti” di Vicenza invece, si rese protagonista di una doppietta spettacolare con due gol da antologia, e realizzandone un terzo viziato da una deviazione di un difensore avversario.
Lo stadio di Castellammare, il vecchio “San Marco”, fu intitolato a Romeo Menti dai tifosi stabiesi in seguito alla tragedia di Superga, dove l’ala destra della Nazionale perse la vita con tutti i suoi compagni di squadra di quello che fu il “Grande Torino”.
Con la casacca berica Menti esordì giovanissimo e disputò due stagioni di serie C, poi passò alla Fiorentina per altri tre campionati in serie B, per approdare definitivamente al Torino nel 1941. Con la Seconda Guerra Mondiale in corso, Menti vestì la casacca gialloblù dell’allora “Stabia” nella stagione 1944/45, contribuendo alla conquista del campionato dell’Italia Liberata e della Coppa CONI, detta anche ai tempi Coppa d’Argento. Quel torneo fu nel ’45 la massima competizione calcistica del Mezzogiorno, risultando a tutti gli effetti come uno Scudetto, ad oggi però ancora non riconosciuto ufficialmente alla formazione della Città delle acque.

S.S. JUVE STABIA SPA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*