«

»

Set 02

Le riflessioni di StabiAmore del dopopartita di: Brescia vs Juve Stabia

Lo Stabia perde pure al Rigamonti un pò per sfortuna, ma molto per una cattiva interpretazione della gara e non sono piaciute le inutili ammonizioni rimediate nel finale.

Su un terreno viscido per la pioggia e senza linee di demarcazione per una gestione amatoriale della società ospitante, lo Stabia era alla ricerca almeno di un punto con un atteggiamento difensivistico, che ha tenuto fino all’episodio della sfortunata deviazione di Maury nella propria porta nella ripresa. La difesa è migliorata con Scognamiglio, ma il centrocampo e l’attacco non hanno convinto e nei singoli male sono andati soprattutto Acosty sulla destra, Bruno in attacco e Jiday in mediana, ma anche gli altri non hanno brillato. Lo zar e Erpen meritavano di giocare dall’inizio, considerando anche l’assenza di Zito, a centrocampo manca qualità e si fanno pochi tiri in porta e la difesa deve essere concentrata a cominciare da Seculin.

Il Brescia non ha entusiasmato ed è per questo che la sconfitta era da evitare, per il morale e la classifica che ora piange, ma siamo appena all’inizio e come la scorsa stagione possiamo recuperare, a cominciare da domenica contro il Vicenza, per dimenticare in fretta queste brutte sconfitte.

Era sbagliato esaltarsi troppo dopo la vittoria di coppa con la Sampdoria, allo stesso modo è sbagliato demoralizzarsi ora dopo le sconfitte con Livorno e Brescia, il campionato di serie B è lungo e difficile,ci sarà da soffrire, non solo da gioire, l’importante è rimanere sereni e consapevoli della nostra forza, che non è da serie A, ma da cadetteria su buoni livelli.

Per visualizzare i risultati e la classifica clicca qua

Brescia (3-5-2): Arcari; Ant. Caracciolo , Salamon, De Maio; Zambelli, Lasik (24 s.t Bouy), Budel, Scaglia (13 s.t F. Rossi), Daprela’; Mitrovic (32′ s.t Saba) , And. Caracciolo. A disp.: Cragno, Rosso, Picci, Nana. All.: Calori

Juve Stabia (4-3-3): Seculin; Baldanzeddu, Maury, Scognamiglio, Dicuonzo; Jidayi (25′ s.t Improta), Genevier, Mezavilla; Mbakogu, Bruno (23′ s.t Danilevicius), Acosty (18′ s.t Erpen). A disposizione: Nocchi, Agyei, Doninelli, Murolo. All. Piero Braglia

Arbitro: Luca Pairetto di Nichelino Assistenti: Christian Bagnoli e Simone Di Francesco di Teramo IV Ufficiale: Mirko Olivieri di Palermo

Ammoniti: Lasik, Budel (B); Mbakogu, Improta, Dicuonzo, Erpen, Mezavilla (JS).

Marcatori: 24′ Daprelà, 44′ Zambelli (B).

Note: Serata fredda con precipitazioni, terreno di gioco in pessime condizioni dovute alla pioggia.Angoli: 9 – 4.
Recupero: 4′ (ST)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*