«

»

Lug 15

CANOTTAGGIO: Due Stabiesi campioni del Mondo Under 23

Titoli mondiali ed un argento per l’Italia nella prima giornata di finali disputata a Trakai (Lituania) dei Mondiali Under 23. Vanno a segno il quattro di coppia Pesi Leggeri (Claudio Provenzano, Francesco Pegoraro, Leone Barbaro, Matteo Mulas) ed il due senza Pesi Leggeri formato dagli Stabiesi Francesco Schisano e Vincenzo Serpico, piazza d’onore per il quadruplo leggero di Denise Zacco, Cecilia Bellati, Eleonora Trivella ed Elena Coletti.

Francesco Schisano e Vincenzo Serpico entrambi vogatori ventunenni, sono carichi, forti dell’esperienza del quarto posto dell’anno scorso. Partono molto bene, 62 centesimi di vantaggio sulla Francia dopo i primi 500 metri. Mouterde e Jonville sono gli avversari più pericolosi, alla luce dell’esito delle batterie e delle semifinali. Ai 1000 hanno 27 centesimi di vantaggio sui francesi, nel terzo parziale resistono agli attacchi ed addirittura incrementano il loro vantaggio portandolo a 1”67. E’ un finale palpitante, i due guerrieri di Castellammare viaggiano come treni verso l’oro. Nessuno può fermarli: Francia si inchina per 1”87, bronzo alla Germania, lontana ben tre secondi. ITALIA CAMPIONE DEL MONDO!
1) ITA (Francesco Schisano, Vincenzo Serpico) 7’26″60, 2) FRA (Augustin Mouterde, Edouard Jonville) 7’28″47, 3) GER (Can Temel, Tobias Franzmann) 7’29″61, 4) GBR (Matthew Bedford, Wilf Kimberley) 7’32″70, 5) HKG (Chiu Mang Tang, Ki Cheong Kwan) 7’36″54, 6) CZE (Jan Hajek, Matous Lorenc) 7’57″00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*