«

»

Giu 20

GINNASTICA RITMICO-SPORTIVA: KORYO CAMPIONE D’ITALIA

Un Campionato che dura un anno ??? E’ vero il Campionato Italiano A.I.C.S. di Ginnastica Ritmico-Sportiva , tenutosi a Lucca il 16 e 17 giugno, è stato talmente atteso che gli ultimi giorni rischiavamo di esplodere tecnici, dirigenti, genitori e le nostre ginnaste.  Per tutto l’anno la Direzione Tecnica non ha fatto altro che convogliare tutte le energie verso quell’obiettivo come una vera strategia di guerra: stage continui, pedisseque ripetizioni, ricerca degli elementi più congeniali, cura delle musiche, aggiunte continue di difficoltà, attenzione maniacale nei particolari ed infine la chicca più geniale la non rivelazione dei nostri programmi, purtroppo come avvenuto negli anni passati ove ci hanno ampiamente copiati, nelle fasi provinciali e regionali. Tutti questi patemi d’animo tecnici ma anche organizzativi hanno contribuito alla nostra gioia odierna cioè quella di poter dire ad alta voce: “Abbiamo fatto un buon lavoro!!”   Purtroppo come in ogni guerra non abbiamo vinto tutte le battaglie ma, certamente, anche le nostre ginnaste che non sono salite sul podio hanno  gioito con le loro amiche tranquillamente anche perchè loro sono sicure che, con questa qualità, alla “prossima”  non mancheranno l’obiettivo.

Ed ora veniamo alla cronaca. Ben 23 le nostre ginnaste iscritte al Campionato che, con un largo seguito di genitori e fans, venerdì 15 partivano da Castellammare di Stabia, chi in pullman e molti in auto, in direzione di Lucca ove avrebbero trascorso un gioioso weekend di sport.

Il Campionato vedeva la partecipazione di centinaia di associazioni provenienti da tutta Italia con la presenza di moltissime eccellenze societarie tra cui Aurora Fano, Torino, Pesaro ecc. in poche parole l’elitè della ritmica con Società che, oltre a vantare ginnaste olimpiche e nazionali federali, vantano anche una equipes societaria composta da 4/5 tecnici, molti d’oltralpe, unitamente a tantissime sponsorizzazioni locali e non.

La Koryo, con le sue piccole organizzazioni fatte in casa e con il suo ottimo tecnico (Ah!!   almeno una tantum, crediamo se lo meriti, nominiamola: Barbara GUARRO), iniziava con il “botto” difatti le nostre piccolissime( Libera DI CAPUA, Francesca POLITO e Rita DONNARUMMA), nella categoria Giovanissime, sbaragliavano con una prova magistrale tutte le altre compagini, peraltro molto agguerrite e con il “dente avvelenato” per antichi attriti, ed alla fine conquistavano il titolo tricolore. Una vera grande emozione vederle salire sul gradino più alto del podio, cantare l’inno di Mameli, con indosso una maglia del titolo nazionale che faceva loro da cappotto.  Brave bambine !!

[fbphotos id=351950231540200]

Sarebbe stato un bel finale di prima giornata di gare ma non era così difatti, dopo il dolce vien l’amaro, in sequenza tutte le altre nostre equipes  fallivano  l’ammissione al podio.

Domenica 17, con l’amara esperienza finale del giorno prima, le nostre ragazze affrontavano con un certo timore la competizione nella categoria  Juniores ma, con un crescendo  da grande opera, prima la squadra “B” (Elena ESPOSITO, Anna DE GREGORIO e Laura SERGIO) conquistavano un argento che ci riempiva di ulteriore gioia. In chiusura un vero boato inondava il palazzetto: era l’esplosione di tutto il parterre stabiese alla notizia che la nostra “esperta” squadra Juniores “A”  (Tiziana GUARRO e Carmen MIGLIACCIO)  era anche essa assurta al gradino più alto del podio. 

Alla sera, stanchi ma gioiosi, i Koryani rientravano a Stabia con un vero pingue bottino: 2 titoli Italiani e mezzo.

Ancora una volta i colori stabiesi sono volati alti nell’unione con il tricolore nazionale !!!        

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*