«

»

Apr 28

BASKET MASCHILE: Domani iniziano i play-off, la N.P. Stabia prepara la gara contro il Mugnano

Monda non si fida dell’avversaria dei quarti di finale: “Sarà un turno impegnativo”. Dal Coach un plauso agli Under 17 sconfitti nello spareggio per l’ interzona.

Dopo un fantastico campionato che l’ha vista protagonista assoluta, la Nuova Polisportiva Stabia di Giovanni Monda si appresta a preparare i botti di fine stagione. Le 19 vittorie stagionali hanno spianato la strada dei quarti play- off alla compagine gialloblu, che domenica 29 aprile se la vedrà con l’Al Delfino Mugnano, formazione che gli stabiesi conoscono bene: non più di un mese fa, infatti, Monda sfidava coach Olivo nel match valido per la seconda giornata della seconda fase.

In quell’occasione gli stabiesi si imposero 87-80, risultato che testimonia la tenacia di una squadra che, a discapito del quartultimo posto con cui ha chiuso il Girone “Promozione”, ha già avuto modo di dare filo da torcere al giovane team di Castellammare.  
Le statistiche della squadra napoletana parlano chiaro: Fiore è sicuramente il giocatore più temibile, come dimostrano i 16,9 punti di media che, al termine della prima fase, lo hanno fatto piazzare al quinto posto della classifica marcatori;

 

le altre “mine vaganti” sono rappresentate da Mele e Izzo, la cui buona tecnica ha messo in difficoltà molti avversari nel corso del campionato.
Se l’Al Delfino disputerà i quarti con la consapevolezza di non avere nulla da perdere in casa Stabia, al contrario, passare il turno è un imperativo categorico, anche perché i tifosi di fede gialloblu si sono ormai abituati alle imprese dei propri beniamini.


Che non sarà un turno agevole lo si capisce dalla dichiarazione di Giovanni Monda, così espressa in settimana: “Sarà un turno molto impegnativo. Dovremo essere bravi a gestire l’apparente favore del pronostico contro una squadra libera da pressione e senza apparente motivazioni. Ma sono queste le gare più pericolose, dove bisogna dimostrare una raggiunta prima maturità”. L’ allenatore della Nuova Polisportiva avvisa poi i propri giocatori, chiarendo quali sono i due principali ingredienti per battere l’avversario: “Dovremo far valere il nostro maggior peso vicino a canestro ed imporre i nostri ritmi di gioco senza concedere conclusioni facili”. Infine, un accenno all’importante partita di spareggio a Roma degli Under 17, persa martedì scorso contro Livorno per 74-56: “Abbiamo fatto quasi tutto il possibile contro una squadra forte ma non impossibile da battere. Il punteggio è bugiardo e non premia i nostri sforzi durante la gara che ci hanno portato più volte a metterli in difficoltà, anche col -4 a sette minuti dal termine. Vero che la maggiore qualità degli uno contro uno degli avversari ci ricacciava puntualmente a 8-10 lunghezze di distanza, ma non posso che gratificare i ragazzi. Per noi è solo l’inizio, partite come questa ne giocheremo tante in futuro e ci faremo trovare più pronti, esperti e competitivi. Chiaramente tutti abbiamo pensato a come poteva andare con Mascolo in campo, ma non c’è tempo per i rimpianti, ora ci concentriamo sui play-off.

“
Come l’anno scorso, dunque, lo Stabia si prepara dunque al gran finale, con la consapevolezza di avere ora in possesso tutte le carte in regola per arrivare fino in fondo. L’appuntamento, per tutti gli sportivi interessati a questo importantissimo match, è fissato per domenica 29 aprile alla Tendostruttura del “Severi: la palla a due è in programma per le 18: 30.

Simone Piccolo 
Ufficio Stampa BTS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*