«

»

Apr 05

Ecco il pronostico di Vicenza vs Juve Stabia 34a giornata

Buona visione

 

Lo Stabia dopo la schiacciante vittoria interna col Varese, gioca per la prima volta al Menti in trasferta, contro il Vicenza in piena zona play-out. Braglia ha snobbato con la consueta saggezza la brutta decisione del Tnas che ha confermato la penalizzazione allo Stabia e cerca altri punti salvezza contro la formazione veneta allenata dal duo Beghetto-Zanini, quest’ultimo arrivato solo da pochi giorni per regolarizzare la questione del patentino. Ancora una volta bisognerà fare a meno di Scognamiglio e Zito, ma in compenso si recuperano Di Tacchio e forse Danilevicius contro una formazione reduce dalla vittoria di Bergamo e che nonostante la posizione in classifica può vantare calciatori importanti, come Frison, Augustyn, Bastrini, Pinardi, Soligo, Paro, Paolucci, l’ex di turno Baclet, l’ex nazionale universitario Mustacchio e il bomber Abbruscato. Come al solito è difficile prevedere la formazione iniziale stabiese per la pretattica di Braglia, che ama sorprendere i giornalisti, ma soprattutto i tecnici avversari, con soluzioni innovative di uomini e moduli. Non dovrebbero esserci novità in difesa con la conferma di Seculin in porta, dei centrali Molinari e Maury e di Di Cuonzo e Baldanzeddu sulle corsie laterali, mentre a centrocampo e in attacco potrebbe cambiare qualcosa anche rispetto alla gara col Varese. Il pari a Vicenza consentirebbe di mantenere un cospicuo vantaggio dalla zona play-out, ma siamo convinti che lo Stabia, come ha dichiarato Braglia, cercherà la vittoria, per dare un bel calcio a tutte le avversità che sono piovute addosso, forse invidiose della splendida stagione delle vespe, la migliore della loro storia, se escludiamo il titolo conquistato nel 1945.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*