«

»

Apr 04

BASKET MASCHILE: Stabia fa tre su tre, ma pochi sorrisi per l’infortunio di Mascolo

Lo strapazzante successo contro Meomarti i Benevento (97-67) viene rovinato dal secondo infortunio consecutivo per il giovane stabiese (frattura del polso). Venerdì 5 supersfida contro Senise.

Non ha sosta il momento magico della Nuova Polisportiva Stabia, che centra il suo terzo successo nella fase ad orologio: al di fuori di un primo quarto giocando nettamente al di sotto degli standard, gli uomini di Monda offrono al proprio pubblico una prestazione spettacolare e mettono ben presto alle corde gli avversari grazie alla facilità con cui riescono a finalizzare le belle giocate, arrivando di fatto a sfiorare la terza cifra nel punteggio finale: 97-67. Stabiesi a punteggio pieno, beneventini ancora a secco di vittorie.
Prima frazione, come già accennato, dominata dal Meomartini, che trova in Gallaro l’uomo più prolifico; i padroni di casa, ancora poco compatti, si aggrappano alle iniziative dei singoli, che limitano i danni ma non servono ad evitare il primo passivo del match (15-20 alla prima sirena). La mera illusione di poter sbancare Castellammare viene stroncata nel secondo quarto: la girandola di cambi di Monda consente a tutti i suoi giocatori di applicare al top un’asfissiante pressing difensivo, grazie al quale nascono i numerosi contropiedi che permettono allo Stabia di effettuare il sorpasso. Tanti applausi per una Nuova Polisportiva spumeggiante, fino a quando il giovane Mascolo rimane tutti col fiato sospeso dopo essere caduto malamente a terra nel tentativo di prendere un rimbalzo: all’ospedale viene diagnosticata la frattura del polso destro, a testimonianza della sfortuna del talento stabiese, che soltanto poco più di un mese fa faceva i conti con un infortunio al braccio sinistro.
Scossa per la cattiva sorte del compagno, la compagine di casa non si fa comunque distrarre e anzi incamera margini di vantaggio sempre più ampi: sugli scudi capitan Somma (19 punti a fine gara), Campanile (18) e Filippi (17). Bene anche il giovane Marino. Il 45-30 con cui si chiude il secondo quarto è solo il prologo dei restanti due, nei quali la Nuova Polisportiva continua ad offrire spunti piacevoli, mentre il Meomartini mostra evidentemente la volontà di terminare quanto prima la gara. Il +16 con cui si chiude il terzo quarto (64-48), viene notevolmente incrementato dal +30 finale (97-67), che coach Monda commenta così: “Partita bellissima, con ottime giocate e ottima intensità sia in attacco che in difesa. Non abbiamo cominciato benissimo, ma col passare dei minuti abbiamo preso in mano il pallino del match”. Inevitabile, per l’allenatore della Nuova Polisportiva, un pensiero a Mascolo: “Una brutta tegola che va a rovinare una serata di festa”.
Con questo successo la Nuova Polisportiva Stabia resta in testa alla classficia e si prepara alla partitissima che venerdì 5 aprile (ore 20:00) la vedrà impegnata a Potenza contro la corazzata Senise, una delle formazioni più quotate per la promozione in C1

N. P. STABIA 97 – G.S. MEOMARTINI 67

N.P. STABIA: Olivieri 9, Somma 19, Salvatore 10, Campanile 18, Gaudino 5, Tsetanov, Petrocelli 8, Marino 7, Federico 2, Filippi 17, Mascolo, Donnarumma 2. Coach: Monda

G.S. MEOMARTINI: Liucci 11, Accettola 8, Gallaro 18, Panella 8, Romano 17, Tulimiero, Ricciardi 1, Meoli 2, Nappi 1, Tomaciello 1. Coach: Tipaldi.

Per visualizzare la classifica clicca qua

Gli altri match della giornata:
Eosolare – Delfino Mugnano 83-54; Cercola – San Michele 62-101; Casaurea – Scuole Don Bosco 77-58; Capua – Senise 42-67; Rf Group – Savoia 73-70; S. Maria a Vico – Cala Moresca 82-66; Gieffe S.R.L. – Scafati 59-75

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*