«

»

Apr 02

PALLAVOLO MASCHILE: Stabiae-Edil Atellana; la partita infinita

Probabilmente, qualora decidessero di scriverci un libro, questo sarebbe intitolato: “la partita infinita”. Un’altra, once again!

Con la primavera le giornate si allungano, le partite pure, dato che l’ultimo match giocato in casa dal Pool Stabiae Volley  vinto per 3 a 2 contro l’Edil Atellana Volley, costituisce il quarto, sugli ultimi cinque disputati, che termina al tie break, ossia al quinto set. Chiamatela statistica o puro caso, ma se la Snai quotasse anche le gare di volley a questo livello, il 3-2 pro o contro Stabia, sarebbe pagato davvero poco!

Bisogna però dar merito agli atleti stabiesi di aver comunque vinto, anche se rischiando qualcosa e perdendo un punto per strada, una partita contro la squadra di Succivo che non ha demeritato ed ha provato sino all’ultimo a portare il risultato a casa.   

Ebbene, se si analizza il match, l’armata gialloblè si presenta col solito sestetto iniziale che prevede Amoruso a palleggio, Borrelli-Filosa al centro, Palumbo e Renaudi in banda, Irto opposto e Manzi libero. Per lo Stabia è partenza in salita in quanto, dopo che l’intero set si è disputato sul filo del punto a punto e si è dilungato oltre il 25, la formazione stabiese cede il passo sul 30-28.

Cambio campo ma nessuno sgomento. L’obiettivo resta la vittoria.

Infatti, come volevasi dimostrare, altro giro altra corsa. La squadra di Castellammare di Stabia riesce a conquistare subito il secondo set imponendosi decisamente per 25-15 e preannunciando bel gioco e vittoria certa.

Il terzo spicchio di incontro procede meno liscio di quello scorso, ma grazie all’ottima impostazione in fase di ricezione studiata e messa a punto dal mister Solimene ed applicata bene dal trio Manzi-Palumbo-Renaudi, il Volleyball Stabia riesce a chiudere in modo vincente il set. Ma sul 2 a 1 a favore dei gialloblè, purtroppo, non si può parlare di conti fatti

Infatti il saggio soleva dire “croce e delizia”. La squadra stabiese si presenta scarica al quarto set, perso per 25-17 e, a causa svarioni in fase di muro-difesa e di qualche errore individuale… la frittata è fatta!

Comunque, niente abbattimenti e avanti con l’ultimo, quello decisivo. Un punto è perso ma una vittoria è pur sempre una vittoria. Non bisogna lasciar nulla sul campo. Con il Volleyball Stabia le emozioni non finiscono mai! E lo sanno bene i tifosi che sino all’ultimo punto sono rimasti col fiato sospeso. Il quinto set  segue il filo della costante parità. Punto a punto, nessuno sembra voler fare lo sprint finale. Ma la voglia di vincere è tanta e grazie ad un determinate muro-punto di capitan Borrelli, la squadra riesce a trovare il giusto spiraglio per potersi insinuare e portare a termine il match con gli ultimi punti che fanno esplodere la gioia all’interno della palestra del “di Capua”. E’ uno Stabia tutto cuore quello che arriva alla partita di domenica 1 Aprile, che vedrà i gialloblè di mister Solimene impegnati nel difficile incontro contro la capolista Colli Aminei. Questo Stabia insegna che non bisogna dare nulla per scontato e che bisogna vender cara la pelle se proprio si vuole vincere contro di essi. La capolista è avvisata..

Per visualizzare la classifica clicca qua

 

ERNESTO BORRELLI

Addetto stampa Pool Stabiae Volley serie C maschile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*