«

»

Mar 28

CALCIO-ECCELLENZA: Una ingenua Libertas Stabia cede al 90′

Partita delicata quella che la Libertas deve giocare al cospetto della Palmese, diretta concorrente nella corsa ai playoff, così  come il DS Cipriano Coppola aveva dichiarato alla stampa, visto il calendario delle gare, la strada dei tigrotti è più in salita. Assenti per squalifica, Teta, Fiorillo e Zamparelli nelle fila della Libertas, Manco per la Palmese. Alla fine, sconfitta che sa di beffa, un incertezza del portiere Rastiello nei minuti di recupero, regala la vittoria ormai insperata alla formazione di Gennaro Monaco. Ospiti piuttosto intraprendenti nei  minuti iniziali, ma il gioco staziona prevalentemente a centrocampo. Punizione di Di Luccio al 12’ con palla che Rastiello respinge di pugni in uscita nella mischia. Al 17’ lo stesso Di Luccio ci prova dalla distanza senza creare problemi al portiere stabiese. Al 19’ si fa vedere la Libertas, Labaro pesca Balzano con un lungo diagonale, buono il controllo ma non altrettanto il tiro. Il lancio di Migliozzi verso Balzano al 21’ costringe Carezza ad intervenire fuori dalla propria area di rigore. Nuova offensiva rossonera alla mezzora, ma Montoro non riesce a finalizzare il buon suggerimento di Di Luccio. Il primo calcio d’angolo della gara è per la Libertas al 32’, Migliozzi dalla bandierina non produce effetti. Un infortunio muscolare costringe il difensore ospite La Marca a lasciare il terreno di gioco al 36’, gli subentra Giordano che si schiera sulla fascia destra, mentre Scognamiglio passa su Balzano. Appare evidente che le squadre non intendono correre rischi inutili e si va a riposo senza sussulti. Ad inizio ripresa, la gara sembra prendere quota, rinvio corto di Ferrara, intercetta Di Luccio che prova a sorprendere Rastiello fuori dai pali con una lunga parabola, il portiere recupera la posizione e devia in angolo. Al 3’ Mosca spreca una buona occasione calciando fuori da posizione favorevole, al 5’ Labaro perde palla nella metà campo avversaria e la  Palmese riparte, Amita mette giù Montoro in area, l’arbitro lo ammonisce e concede il rigore. Calcia lo stesso Montoro, Rastiello è bravo a respingere, ma la difesa dorme e Visone ne approfitta col tapin vincente. La Libertas ristabilisce la parità al 15’, cross dalla sinistra di Manzi per  Mosca che di controbalzo, all’altezza del vertice dell’area piccola, mette alle spalle del portiere. L’inserimento di Savino al posto di Raia ravviva il gioco offensivo della Libertas che va a caccia della vittoria, la Palmese si difende con ordine e rischia di capitolare solo sulla incursione di Di Ruocco sulla fascia destra al 39’, quando supera tre avversari in velocità e centra basso per Balzano che viene anticipato sottomisura. Beffa per la Libertas al 45’, punizione di Di Luccio dal vertice dell’area di rigore, Rastiello non trattiene e Logoluso insacca comodamente. Sconfitta amara per la formazione di Di Somma, un vero peccato.

Per visualizzare la classifica clicca qua

Reti: 6′ st. Visone (P), 15′ st. Mosca (LS), 45′ st. Logoluso

Libertas Stabia: Rastiello, Ferrara, Langellotti  (11′ st.Manzi), Labaro  (38′ st. Di Ruocco), Amita A., Coppola, Mosca, Celardo, Balzano, Migliozzi, Raia ( 23′ st. Savino). A disp.: Cortile, Esposito, Amita F., Calvanico. All. Nunzio Di Somma

Palmese: Carezza, Scognamiglio, Architravo ( 33′ st. Maffettone), La Marca ( 36′ pt. Giordano), Angieri, Logoluso, Di Giacomo ( 17′ st. Arianna), Visone, Palmieri, Di Luccio, Montoro. A disp.: Caliendo,  Vicinante,  Castiello,  Cavezza. All. Gennaro Monaco

Arbitro: Sig Mattia Di Paolo della sezione di Chieti Assistenti: Sigg. Alfonso Aufiero e Aniello Fimiani di Nocera Inferiore

Ammoniti: Langellotti e Amita A. (LS), Giordano (P)

Spettatori: Circa 150 Recupero: 3′ pt e 5′ st

Fonte: libertas-stabia.it / Enzo Esposito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*