«

»

Mar 05

CALCIO-PRIMAVERA: Juve Stabia- Napoli 2-3‏

Grande cornice di pubblico al “Romeo Menti” dove il Napoli piega i padroni di casa al termine di una gara molto aperta ed equilibrata. Sormani si affida molto alle discese laterali di Allegra e Nicolao mentre Foglia Manzillo opta per una squadra corta con grande pressing e ripartenze micidiali. Al 3′ è il Napoli ad andare vicino al gol con Scielzo che non arriva su cross teso di Nicolao dalla sinistra. Al 10′ Ricciardi alza bandiera bianca dopo uno scontro di gioco con Insigne, entra Moggio. Le Vespe attendono il momento giusto senza farsi prendere dalla frenesia: al 15′ Sorriso dalla trequarti pesca Gargiulo che scatta sul filo del fuorigioco ed entra in area sempre sulla sinistra ma invece di servire Padulano da solo in area, prova il tiro che impegna Crispino in angolo. Le due squadre si affrontano a viso aperto e con tanto agonismo e nell’ultimo quarto d’ora accade di tutto. Al 32′ il Napoli passa in vantaggio con Scielzo che in scivolata sul secondo palo realizzava un’azione personale di Insigne sull’out mancino. I ragazzi di Foglia Manzillo schiumano rabbia e hanno una reazione d’orgoglio tanto da chiudere il Napoli nella propria area e pervenire al meritato pareggio con Sorriso che schiaccia di testa in rete su corner battuto da capitan Maresca. La ripresa vede ancora la Juve Stabia in costante proiezione offensiva ed il vantaggio non si fa attendere: al 7′ Maresca ruba palla a Palma e verticalizza subito per Padulano che elude la difesa azzurra poco abile nella trappola il fuorigioco, e batte Crispino con un delizioso mancino. Il Napoli sembra aver accusato il colpo, ma vengono salvati da un eurogol al ’21 di Dezi che lascia partire un gran tiro di mezzo collo esterno destro dai 25m con palla che finisce all’incrocio alle spalle di MOggio. La gara si accende ed a farne le spese è Insigne, il quale viene espulso per un brutto fallo su Sorriso a palla lontana. Con l’uomo in più, le Vespe attaccano e sfiorano il vantaggio con Festa che di testa su cross di Gargiulo dalla destra centra in pieno la traversa. Nei minuti finali il Napoli trova il 2-3 ancora con Dezi che di sinistro in diagonale batte il portiere stabiese. Risultato che brucia molto per la mole di gioco espressa dalla Juve Stabia, mentre il Napoli raccoglie una vittoria frutto della maggiore esperienza dei propri calciatori. Unico neo di una gara corretta è l’allenatore Sormani apparso molto nervoso con la terna arbitrale per delle decisioni di gioco.

Per visualizzare la classifica clicca qua

JUVE STABIA: Ricciardi(10’pt Moggio), Pastore, Ostieri, Maresca(17’st Saracco). Corduas, Costa, Esperimento, Gargiulo, Gerardi(25’st Festa), Sorriso, Padulano. A disp: Buonocore, Voluttuoso, Staiano, De Caro all. Foglia Manzillo

Napoli: Crispino, Allegra(12’st Savarise), Nicolao, Celiento, Colella, Petrarca, Dezi, Palma(17’st Tutino), Scielzo, Fornito(35’st Sgambato), Insigne. A disp: Capotosto, Di Donna, Esposito, Romano all. Sormani

Arbitro: Mellidoni
Reti: 32′ Scielzo(N), 45+2 Soriso(Js), 7’st Padulano(Js), 21’st Dezi(N), 45’+1 st Dezi(N)
Espulso: Insigne

Ufficio Stampa Settore Giovanile S.S. Juve Stabia S.p.a

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*