«

»

Feb 17

BASKET FEMMINILE: “Fiocco rosa” in casa Coconuda

Dopo lo stop forzato per il problema neve che non ha permesso di disputare la partita contro la capolista Ariano (l’incontro sarà recuperato mercoledì 22 febbraio, ore 19,00 al palaSeveri), la Cocunuda è ritornata a giocare e a vincere. Nella quarta giornata di ritorno le stabiesi hanno, infatti, incontrato il fanalino di coda Vis Liternum (ancora ferma a zero punti in classifica), per dar vita ad una partita filata via senza particolari problemi. Un incontro senza storia (era troppo il divario tecnico in campo), ma comunque utile all’assistent coach Giovanna D’Angelo ed al preparatore atletico Sergio Esposito, per provare gli schemi, soluzioni e soprattutto per non raffreddare troppo la forma fisica delle atlete stabiesi. Nell’occasione la Coconuda, si è ben comportata, nonostante abbia dovuto fare a meno della giocatrice Barbara Negri, ferma per influenza e di coach Ursini, assente per la nascita della figlia Sophie, della quale, da indiscrezioni dell’ultimo minuto, sembra che il lungimirante presidente Manco (sempre più interessato alla linea “verde” della sua squadra), già ne abbia prenotato il cartellino, in visione del campionato 2026/27. Scherzi a parte, al coach Guglielmo Ursini e alla sua consorte vanno le felicitazioni del team Coconuda e dell’intera tifoseria stabiese. Un lietissimo evento quello del “fiocco rosa”, che stempera un po’ la tensione e l’ansia, in attesa del delicato match di sabato 18 febbraio, nel quale la Coconuda ospiterà al palaSeveri il quotato Pegaso Portici (inizio gara ore 19,00), per un derby certamente avvincente e combattuto.

C O C O N U D A S T A B I A
L’Addetto Stampa – Maurizio Cuomo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*