«

»

Feb 01

Le riflessioni di StabiAmore del dopopartita di: Brescia vs Juve Stabia

Lo Stabia senza Cazzola, ceduto definitivamente all’Atalanta, gioca una partita gagliarda nel ghiaccio del Rigamonti, sfiorando la vittoria. Questa volta Braglia si affida a Mezavilla in mezzo al campo, recuperando Molinari e Baldanzeddu in difesa e schiera Raimondi sulla corsia sinistra dopo la bella ripresa contro il Crotone, portandosi in panchina i nuovi acquisti Ceccarelli e Beretta. Che sia calcio o hockey non fa differenza per la squadra stabiese capace di sfiorare il gol con lo zar in apertura e di contenere le sfuriate dei gioiellini bresciani Jonathas e El Kaddoumi, terminando in attacco una gara su un terreno davvero ai limiti massimi della praticabilità. Se nel finale il portiere Arcuri non si fosse opposto prima al tiro di Mezavilla e poi ad una splendida punizione di Erpen staremmo a parlare di una vittoria storica e meritata ottenuta in terra “straniera”, considerando le condizioni ambientali davvero sfavorevoli. Anche il pari in ogni caso può essere salutato con soddisfazione, contro un Brescia capace di grosse imprese nelle ultime gare, e si può guardare con ottimismo al futuro, considerando che il mercato è finito, giovedì il Tas ci potrebbe restituire punti in classifica e sabato contro il Livorno potremmo tornare pure a vincere. La cessione di Cazzola questa squadra la può assorbire e se il grande trainer Braglia riuscirà pure a recuperare un calciatore tecnico come Caserta, fermo da alcuni mesi, ma dal valore indiscusso e dall’ ottima carriera in massima serie, allora potremo continuare a divertirci anche nel girone di ritorno. Ultima nota positiva, nei minuti finali abbiamo notato le buone capacità e la determinazione dei giovani Falcinelli e Beretta, fortemente voluto dall’allenatore che ben presto riuscirà, siamo sicuri, a trovare i nuovi equilibri nella rosa alla luce degli ultime operazioni del mercato di gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*