«

»

Gen 30

BASKET MASCHILE: Sapore di playoff, Stabia batte Arzano e resta terza

I gialloblu soffrono ma battono il team napoletano 84-75: super Campanile (29 punti) e terzo posto consolidato. Domenica prossima trasferta a Matera. Seconda vittoria consecutiva per la N.P. Stabia di Giovanni Monda: dopo aver espugnato Baiano, la compagine gialloblu si sbarazza anche di Arzano, diretta inseguitrice nella corsa ai playoff. Prova di maturità per lo Stabia, che ha dovuto fare a meno di un uomo fondamentale come Salvatore. Avvio piacevole ed equilibrato, con i due quintetti che si sfidano a viso aperto, concedendo talvolta troppo in difesa: tra i padroni di casa si accende sin dalle prime battute la luce di Francesco Campanile, assolutamente decisivo per le sorti del match; alla fine del primo quarto sono però gli ospiti a comandare (23-25), grazie soprattutto alle buone conclusioni dalla distanza di Savarese, bravo a sfruttare gli spazi concessi della difesa stabiese. Seconda frazione preoccupante per i locali: migliora la difesa (buono il numero di palle recuperate), ma deteriora la percentuale di finalizzazione; ospiti opportunisti con Barbato e Iorio, che contribuiscono ad arrivare al massimo vantaggio (+8), tuttavia ridotto dall’immediata reazione dei padroni di casa, che vanno negli spogliatoi con tre lunghezze di ritardo (39-42). Il rientro in campo è fatale per Arzano. M. Fevola illude i suoi con ottime iniziative che si concretizzano, ma sono solo gli ultimi sussulti di una gara che inizia a prendere una piega diversa: è ancora l’eccezionale Campanile a suonare la carica, anche se il sorpasso decisivo viene effettuato dal grintoso Petrocelli, decisamente in ombra fino a quel momento. Molto propositivo anche capitan Somma (ben tre triple per lui), che però viene richiamato in panchina in quanto gravato di quattro falli. Quando mancano dieci minuti al termine della partita il risultato dice 67-61. Gli ospiti si affidano a Barbato per provare a riequilibrare le sorti, ma lo Stabia controlla agevolmente e anzi incrementa il proprio vantaggio, maturato anche grazie alla personalità dei giovanissimi Mascolo e Romano. Finisce così 84-75, risultato che consente allo Stabia di restare incollata alle zone alte della graduatoria. Monda commenta con soddisfazione la vittoria: “E’ stato importante aver ritrovato il nostro gioco e la nostra intensità. Non era una partita semplice, anche in considerazione del fatto che mancava Salvatore, uno dei nostri giocatori più importanti”. Impossibile, poi, non guardare alla classifica: “E’ chiaro che questa vittoria ci proietta verso i playoff, a meno di clamorose debacle. In ogni caso ci sono ancora tante partite da giocare e bisogna provare a fare ancora meglio”. La N.P. Stabia proverà a difendere il terzo posto nella prossima sfida: domenica 5 febbraio (ore 20:30) delicata trasferta a Matera, contro una Virtus terzultima in classifica ma che in casa vanta un rendimento molto più apprezzabile di quello in trasferta.

Per visualizzare la classifica clicca qua

N.P. Stabia – Nuova Pall. Arzano: 84-75 (Parziali: 23-25; 39-42; 67-61)

N.P. STABIA: Olivieri 2, Mascolo 10, Somma 13, Tsetanov 2, Campanile 29, Gaudino 6, Petrocelli 14, Marino 2, Romano 6, Donnarumma 2. All.: Monda; Ass. All: Festinese, Pappalardo.

N.P. ARZANO: Renella, M. Fevola 9, Barbato 19, Iorio 12, Savarese12, C. Fevola 11, Capasso 8, Rinaldi, D’angelo 2.

Simone Piccolo Ufficio Stampa Bts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*