«

»

Gen 08

CALCIO-ECCELLENZA: Libertas Stabia 2 Sanseverinese 1

La Libertas Stabia inizia il nuovo anno con una vittoria importante sotto ogni profilo e senz’altro meritata. Calza più dolce del panettone per il tecnico Nunzio Di Somma. Balzano si conferma bomber con una doppietta decisiva che apre la porta al buon umore in casa Libertas. Gara dai due volti, primo tempo leggermente sottotono, nettamente migliore nel secondo tempo la prestazione della formazione stabiese che conquista l’intera posta nei minuti finali. La partita inizia in sordina e trascorrono 20 minuti prima che si registri la prima azione degna di nota, cross di Labaro per Celardo che riceve all’altezza del dischetto, il tiro viene deviato in angolo da un difensore. Un minuto dopo Langellotti prova la battuta da fuori sugli sviluppi di una mischia nell’area ospite, il tiro risulta altissimo. Di poco fuori il tiro di Migliozzi al 25’, subito dopo si fa vedere la Sanseverinese con Caliano che centra dalla sinistra, esce Rastiello che smanaccia sui piedi di Mendil che mira alla porta con un pallonetto, Langellotti è sul palo e mette in angolo. Ancora decisivo il difensore al 40’, ottima la chiusura su Caliano che cerca lo sfondamento sulla destra. Al 41’gli ospiti passano in vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il colpo di testa di A. Balzano è vincente. La Libertas riequilibra la partita prima del riposo al 44’con un calcio di rigore concesso per fallo su Savino e trasformato da Luca Balzano che spiazza Carotenuto. La Libertas inizia la ripresa sulle ali dell’entusiasmo e sfiora il raddoppio al primo minuto con il solito Balzano ben servito da Savino. Al 6’ Ferullo intercetta un passaggio di Calvanico, palla a Mendil che serve l’assist per A. Balzano in posizione solitaria, provvidenziale l’uscita di Rastiello. Ancora una buona occasione per Luca Balzano al 9’su assist di Celardo, a contatto col portiere in uscita finisce a terra e per l’arbitro è simulazione. L’attaccante non inquadra lo specchio della porta al 18’, quando una bella giocata di Fiorillo lo trova in posizione favorevole. La risposta ospite è nel tiro centrale di Mendil. Luca Balzano cerca ancora il gol al 21’, questa volta su suggerimento di Migliozzi, la palla finisce sul palo. La compagnie stabiese potrebbe passare con Savino in tre  occasioni, impreciso il suo lob al 27’ che supera anche la traversa, è bravo Carotenuto al 29’ ad uscire su di lui fuori area anticipandolo di un soffio ed al 30’ alzando oltre la traversa il colpo di testa su cross di Amita.  Al 31’mister Di Somma gioca le carte Teta e Di Ruocco, quest’ultimo risulta decisivo per la maggiore vivacità che imprime al gioco. La Sanseverinese si fa vedere timidamente al 33’su cross di De Caro per il colpo di testa di Mendil che non impensierisce Rastiello. Al 39’ Balzano, favorito da un rimpallo, trova la giocata giusta scambiando con Di Ruocco, il passaggio di ritorno è perfetto, l’attaccante non può fallire e la palla finisce nell’angolo lontano dove Carotenuto non può arrivare. La punizione di Teta che sfiora l’incrocio dei pali segna la fine del match e l’inizio migliore del girone di ritorno per la Libertas.

Per visualizzare la classifica e gli altri risultati clicca qua

RETI: 41’ PT. Balzano A. (SS), 45’ pt  rig. e 39’ st. Balzano L. (LS)

Libertas Stabia: Rastiello, Calvanico, Villani, Amita A.( 31 st Di Ruocco), Fiorillo, Langellotti, Celardo, Labaro ( 31’ st. Teta), Balzano, Migliozzi, Savino  ( 42’ st. Esposito). A Disp.: Cortile, Ferrara, Cipriano,  Mosca. All. Nunzio Di Somma

Sanseverinese: Carotenuto, Magliocca ( 3’ st. Del Gaizo) , De Caro, Trapanese  (20’ st. Citro), D’Amico, Reia, Balzano, Ferullo, Caliano (13’ st. Iacovazzo), Mendil, Marigliano. A Disp.: Cesarano, Toma,  Maffei, Rega. All. Rosario Cerminara.

Arbitro: Sig. Pasquale Russo della sezione di Nola Assistenti: Sigg. Del Papato e Pandolci della sezione di Nola

Ammoniti: Migliozzi, Balzano, Labaro  Teta  (LS),  Ferullo (SS)

Espulso: al 44’ st. Reia (SS) per doppia ammonizione

Spettatori: circa 400 Recupero: 1’ pt e 4’ st.

Fonte: libertas-stabia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*