«

»

Dic 18

CALCIO-ECCELLENZA: Libertas Stabia 0 Città di Pompei 1

Sconfitta casalinga per la Libertas Stabia nel derby col Pompei che si presenta al Menti più determinato e voglioso. Dopo la lunga militanza con la maglia della Libertas, torna al Menti Vincenzo Di Ruocco, da avversario, buona la sua prestazione. La compagine guidata da Michele Amato esercita una maggiore pressione sin dalle prime battute e passa in vantaggio al 13’col tapin di Santonicola su calcio da fermo dell’ex di turno Di Ruocco dalla fascia sinistra. Gialloblu più nervosi e ospiti con più cattiveria agonistica, lo dice alla fine la lunga lista degli ammoniti, anche se c’è da dire che l’operato del direttore di gara lascia  qualche perplessità. La Libertas va al tiro solo dopo 20 minuti con Migliozzi che però non impensierisce Elefante che blocca a terra. Il gioco staziona per lo più a centrocampo, zona dove i ragazzi di Nunzio Di Somma manifestano qualche imbarazzo. La prima vera occasione per i padroni di casa arriva al 28’, da questo momento guadagnano metri sul campo, buon disimpegno di Raia sulla destra e assist al bacio per Balzano che, da solo in piena area di rigore, calcia centralmente nelle braccia del portiere. Due minuti dopo, Labaro non sfrutta a dovere un rinvio sbagliato di Orsini e guadagna solo un calcio d’angolo. Fa discutere il gol annullato alla Libertas su calcio da fermo di Teta al 36’. Trascorrono tre minuti e Balzano aggancia sul limite dell’area un bel lancio in diagonale di Teta dalla destra, ma non è abbastanza rapido per concludere a rete. La prima frazione di gioco termina qui, ma la Libertas si ripropone subito ad inizio secondo tempo con Labaro che pesca Migliozzi in posizione solitaria, questi non accelera e consente il recupero di un difensore. Migliozzi ci riprova all’8’ con un tiro dalla distanza, ma il portiere si fa trovare pronto ed alza sopra la traversa. Il colpo di testa di Fiorillo parato da Elefante su angolo di Migliozzi al 17’, segna l’inizio di un periodo sterile e nervoso, interrotto da un lampo stabiese al 34’, quando Teta calcia dal limite e l’opposizione di un difensore favorisce Balzano che spreca clamorosamente da posizione invitante. La gara scivola fino al triplice fischio dell’arbitro senza altri sussulti se non quello di una presa con le mani fuori dalla propria area di rigore da parte Rastiello. La Libertas chiude il girone di andata con una sconfitta amara, c’è solo da sperare che la sosta natalizia consenta al tecnico di ricompattare la rosa e ripartire.

Per visualizzare Risultati e Classifica clicca qua

 

Rete: 13′ pt. Santonicola (CP)

Libertas Stabia: Rastiello, Calvanico, Villani, Labaro (21′ st. Savino), Fiorillo, Coppola, Celardo, Teta (42′ st. Di Ruocco F.), Balzano, Migliozzi, Raia. A disp.: Cortile, Ferrara, Amita F., Esposito, Langellotti . All. Nunzio Di Somma
Città di Pompei: Elefante, Razzano (6′ st. Marrazzo), Orsini, Battimelli, Del Nunzio, Cinque, Santonicola, De Stefano, Gracco (19′ st. De Biase), Di Ruocco V.( 37′ st. Izzo), Trigidia. A disp.: Abbruzzese, Rapolo, Cirillo, Giuditta. All.  Michele Amato
Arbitro: Sig. Francesco Perrelli della sezione di Caserta
Assistenti: Sigg. De Angelis di Caserta e Albi Marini di Napoli

Ammoniti: Raia, Migliozzi,Labaro, Fiorillo, Coppola, Rastiello, Di Ruocco F. (LS), De Stefano (CP)

Spettatori: circa 300 con una cinquantina provenienti da Pompei

Recupero: 1′ pt. e 4′ st.

Fonte: libertas-stabia.it /Enzo Esposito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*