«

»

Dic 13

PALLAVOLO MASCHILE: Stabia sfiora l’impresa!

Eppure mancava davvero poco. Questo il commento col senno di poi che si ascolta dopo la partita VolleyBall Stabia – ACGA, disputata domenica scorsa al palazzetto della Scuola media “di Capua” di Castellammare di Stabia. Gli atleti stabiesi stavano per compiere un’autentica impresa, riuscita a nessun’altra squadra del campionato di serie C maschile finora, ossia quella di battere la formazione napoletana dei Colli Aminei.Addirittura, dopo il 2-0 iniziale dei gialloblè, il profumo della vittoria poteva essere fiutato inconfutabilmente, e sicuramente non lasciava presagire alcunché di negativo.

Purtroppo, così non è stato, perché proprio sul più bello il team stabiese riesce a farsi autogol ed a subire addirittura tre set al passivo, uscendo sconfitto dal campo per 3-2. Tanta amarezza tra gli atleti della formazione di Castellammare, che comunque ricevono gli applausi del pubblico accorso, come sempre, per incitare la squadra. Con questa sconfitta, lo Stabia prolunga il suo periodo di astinenza alla vittoria che, come conseguenza diretta, inabissa la stessa compagine presso i bassifondi della classifica. Forse la stessa classifica, in quanto corta e compatta, potrebbe essere lo stimolo necessario per i ragazzi di mister Solimene a tentare una reazione. Basterebbe davvero poco, infatti, per risalire in fretta la china e riportarsi nella parte alta del ranking generale. Eppure il vero caso, la reale stranezza è che di tutte le formazioni viste sino ad oggi, si contano sulle dita di una mano sola, le compagini con un organico dallo spessore tecnico superiore a quello stabiese.

Il punto centrale della questione è che questo Volleyball Stabia presenta lacune vistose in un comparto, se così può essere chiamato, in cui non può nulla l’allenamento. A mancare è la mentalità! Se si guarda alle partite perse dagli stabiesi, si potrà scorgere un calo impressionante nella concentrazione, nella lucidità, nella freddezza che hanno condotto la squadra intera in questa sorta di purgatorio. La luce, folgorante, era ad un soffio domenica scorsa, si riuscivano ad intravedere gli spiragli, addirittura. Ma è bastato poco per ritornare nel baratro.Qui, in questa categoria, nessuno vuole perdere e nessuno vuole concedere nulla. Questi dovranno essere gli spunti sulla quale riflettere. Adesso sta alle individualità comprendere che bisogna esserci con la testa oltre che con le proprie doti atletiche e tecniche ed emergere infine come collettivo.

Domenica 18 dicembre, ad Ottaviano, andrà in scena l’ultimo match del 2011 contro i Koalabears, altra squadra che non gode di posizione felice in classifica. Ebbene, questa rappresenta un’occasione, anzi, l’occasione per poter ritornare a vincere e poter finalmente riaccendere i motori, farsi riprendere dall’entusiasmo che aveva caratterizzato la squadra all’inizio del campionato. Domenica prossima bisognerà chiudere l’anno in positivo per ritornare a giocare e sperare, lottare e conquistare. L’impresa, si sa, non è per tutti. E’per chi riesce ad essere consapevole dei propri mezzi e a non ritrarsi e distrarsi quando questi sono superiori a quelli del rivale. Adesso è il momento. Non c’è più da aspettare. Testa bassa, in alto gli scudi. Torneremo a vincere.

Per visualizzare Risultati e Classifica clicca qua

Ernesto Borrelli
Addetto Stampa Pool Stabiae Volley Serie C maschile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*